Governo studia taglio prezzo benzina e diesel

benzina1

Il governo sta valutando la possibilità di utilizzare l’extragettito IVA sui carburanti di questi mesi e di intervenire sugli extraprofitti delle imprese di alcuni dei settori interessati, preservando la stabilità della finanza pubblica. È quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi. Questi provvedimenti, spiegano le stesse fonti, potrebbero essere pronti già questa settimana.

L’esecutivo, in particolare, è al lavoro per approvare prime misure anti-crisi a fronte dell’aumento dei prezzi; l’operazione si starebbe concentrando su un pacchetto per contenere i prezzi di energia e carburanti. Sul fronte delle bollette, in particolare, si starebbe valutando un’ulteriore forma di rateizzazione, oltre a un’azione per calmierare gli aumenti dopo gli interventi degli ultimi mesi.

Il governo Draghi sta elaborando uno (o più) provvedimenti che abbiano tra gli obiettivi anche il taglio del prezzo della benzina e del diesel, oltre alla rateizzazione delle bollette energetiche e al calmieramento di quelle per famiglie e imprese.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu