Bologna. Due ventenni senza mascherina offendono e aggrediscono i carabinieri: multati e denunciati

piazza Verdi Bologna

Nel fine settimana del 17 e 18 ottobre, durante i controlli svolti dai carabinieri per verificare il rispetto delle norme per evitare la diffusione del contagio da Covid-19, due ventenni sono stati sorpresi a passeggiare nel centro di Bologna senza la mascherina e hanno reagito offendendo e – in un caso – anche aggredendo i militari che li invitavano a indossarla.

Nel primo episodio, avvenuto in piena zona universitaria, in piazza Verdi (una delle piazze interessate dal divieto di stazionamento dalle 18 di ogni giorno alle 6 del mattino successivo), un ragazzo di 25 anni ha insultato e poi preso a calci i carabinieri che gli avevano intimato di indossare la mascherina, che da qualche giorno è obbligatoria anche quando ci si trova all’aperto. Oltre alla sanzione prevista per il mancato rispetto delle norme anti-Covid, il giovane è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Un episodio simile è successo nella vicina via delle Belle Arti: una studentessa di 20 anni ha insultato i militari che l’avevano gentilmente invitata a indossare la mascherina. Per la giovane, insieme all’inevitabile sanzione, è scattata anche una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu