Bibbiano, interviene anche Laura Pausini: sono piena di rabbia

pausini_art

La cantante Laura Pausini interviene con un post sulla sua pagina Facebook sull’indagine “Angeli e Dermoni”, la vicenda sugli affidi di minori a Bibbiano. “Ho appena letto un articolo sulla storia dei Bimbi di #Bibbiano.
Sono senza parole, senza fiato, piena di rabbia nei miei pugni, mi sento incazzata fragile impotente.
Ho deciso di cercare questa storia perché una mia fan mi ha scritto pregandomi di informarmi. Non ne sapevo nulla.

Non posso credere che abbia dovuto cercare questa vicenda, perché si, quando sono in tour sono spesso distratta dall’attualità e dalla cronaca ma questa notizia è uno scandalo per il nostro paese e dovrebbe essere la notizia vera di cui tutti parlano schifati.
Tutta Italia.

Cosa si può fare?

Come possiamo aiutare?

Per chi non sa ancora di cosa parlo scrivete Bibbiano su google e leggete.
E poi scrivete su questi maledetti social che usiamo solo per le cavolate, cosa pensate di queste persone che strappano i figli alle loro famiglie.

Non parlo di politica,
parlo di umanità, di rispetto, di diritto alla Vita…
ecco, se avete letto, ditemi sinceramente
…voi non sentite di avere nelle mani degli schiaffi non dati?
Non sentite la voglia di urlare?
Non sentite la voglia di punire queste persone in maniera molto dura?

Scusate lo sfogo ma a me manca il fiato pensando a questi bambini e alle loro famiglie che sono stati torturati psicologicamente per sempre.

Se avete un figlio pensate che improvvisamente una persona della quale per altro potreste anche fidarvi, fa un lavoro psicologico tanto grave da portarveli via e affidarli ad altre persone.

Come si rimedia adesso nella testa e nei cuori e nell’anima di queste persone?

Ma vogliamo fare qualcosa?”.



Ci sono 8 commenti

Partecipa anche tu
  1. Maria Mastrogiacomo

    Cara Laura non fermatevi non spaventatevi dei politici che tendono a coprire . Quello che hanno fatto è orribile . Devono pagare e si deve far luce sulla vicenda . Esistono sicuramente tanti altri casi di violenza sui bambini soprattutto quelli condivisi voi non sapete quante relazioni false vengono inviate ai tribunali minorili dalle assistenti sociali facente parte di equipe delle ASL. Il tutto per annullare la figura paterna il papà sono solo dei bancomat . Hanno soli doveri ma non possono far parte della vita dei propri figli . Fermate il tutto se queste persone pagano penso che altri senza cuore e coscienza si fermano . Io ho visto cose brutte da non farsi rivolte a mio figlio da servizi inventando il falso anche sui nonni paterni e sai che vi dico . Triste è aver a che fare con i servizi che non abitano distruggono e come obbiettivo non hanno i bambini ma fanno solo i propri interessi . Bibbiano orribile ma ci sono altre storie molto sofferenti non conosciute con bimbi condivisi . Poveri bimbi usati . Il prezzo che pagano è alto credetemi in sedi opportune potrei raccontare li schifo che ci circonda

  2. Marinella Matteucci

    Infatti non si devono sbandierare le notizie , carissima Pausini, prima che non siano accertati i fatti .Accertarsi dei fatti non è compito tuo, perciò bada a cantare e basta.

  3. Marika Cortesi

    Chi se ne frega querelino pure ,ma saremo in tantissimi ad essere querelati non stiamo dicendo falsità le carte parlano chiaro ,e anche le dichiarazioni del procuratore ,ah ah ah querela no anche lui? Piddioti sempre ..

    • Maria

      Si vede molto chiaramente che sei una grullina disinformata che spara insulti senza cognizione di causa.
      1. I 5s del Piemonte hanno finanziato l’associazione Hans e Gretel
      2. Il sindaco di Bibbiano del PD si è limitato a concedere in uso un ambiente, uno spazio comunale, al Centro per attività associative
      3. Il Dimaio è stato querelato per calunnia
      4. La magistratura fa il suo lavoro e non si è di fatto ancora pronunciata
      5. Studia prima di parlare

  4. Vanessa

    Mi scusi, ma un pochino si vergogna della sua risposta o no? La Pausini, della non sono una fan, è la prima se non unica VIP che finalmente dice una parola su questa triste vicenda. Non metto in dubbio le motivazioni per cui nacque il tutto nel 2015, resta che l’inchiesta in corso ed i trascorsi storici legati a molti degli attuali indagati hanno dell’orrido. Sentenze definitive non ne abbiamo ancora, così come su tante altre cose di cui si parla magari a vanvera nei Tg, resta che di Bibbiano non vuole parlare nessuno, e questo la dice lunga… personalmente ritengo ci sia molto da dire e soprattutto continuare a farlo perché non cada nel dimenticatoio collettivo. Stupisce il silenzio di tutti quei piagnucoloni che si fanno belli per seawatch e similari, senza nulla togliere alla situazione orrenda dell’Africa…

    • Maria

      Marika Cortesi, Si vede molto chiaramente che sei una grullina disinformata che spara insulti senza cognizione di causa.
      1. I 5s del Piemonte hanno finanziato l’associazione Hans e Gretel
      2. Il sindaco di Bibbiano del PD si è limitato a concedere in uso un ambiente, uno spazio comunale, al Centro per attività associative
      3. Il Dimaio è stato querelato per calunnia
      4. La magistratura fa il suo lavoro e non si è di fatto ancora pronunciata
      5. Studia prima di parlare

  5. Susi sorvillo

    Cara laura Pausini ti invito a leggere ciò che è accaduto a bibbiano nel 2015….baby squillo. …un giro di prostituzione minorile….perciò nacque questo servizio dedicato alla tutela. Il fatto che tu sia una persona pubblica ti deve far riflettere che le sentenze le fanno i giudici non i cantanti


Invia un nuovo commento