Aragona (FdI): operazione Ariete, 4 indagati percepivano il reddito di cittadinanza. Urge un controllo della Regione

alessandro-aragona

Scrive in una nota Alessandro Aragona, vicecoordinatore regionale Fratelli d’Italia: “Apprendiamo dalla stampa che nelle province di Reggio Emilia, Modena e Parma era attiva un’importante organizzazione criminale specializzata in spaccate ai danni di esercizi commerciali. Oltre a complimentarci con le forze dell’ordine per l’eccellente lavoro di inchiesta e per aver individuato i responsabili, non può non saltare all’occhio il fatto che alcuni degli indagati erano percettori del reddito di cittadinanza.
A fronte dei frequenti casi di cronaca, risulta evidente che la “regalia grillina” viene elargita anche a individui che poi risultano coinvolti in illeciti. Come Fratelli d’Italia abbiamo più volte sollecitato la Regione a attuare verifiche puntuali sui percettori del reddito di cittadinanza: a questo punto appare più che mai urgente che la Giunta di Bonaccini si attivi per gli opportuni controlli”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu