Al via il nuovo catalogo di EduIren

EduIren visita a impianto La Loggia

Si chiama “Direzione 2030 – Proposte formative per la transizione ecologica” il nuovo catalogo di offerte educative targate Eduiren, il settore educational del gruppo Iren, che intende declinare il concetto di sostenibilità a 360° per le scuole di ogni ordine e grado.

Le attività proposte, tutte gratuite, puntano a supportare scuole e docenti per offrire opportunità di educazione ambientale interdisciplinari e coinvolgenti: l’offerta unisce infatti formazione per insegnanti e laboratori e percorsi didattici per studenti e studentesse, ma anche digitale e analogico, scienze e società, creatività, tecnologie ed educazione scientifica.

Con questo catalogo Eduiren si propone di affrontare in un’ottica verticale, dalla scuola dell’infanzia alle scuole secondarie, il tema complesso (“ma non complicato”, secondo Iren) della transizione ecologica come opportunità per proseguire e consolidare processi di innovazione didattica e scolastica valorizzando le routine, le pratiche e le priorità delle scuole di oggi.

Tra le attività in catalogo figurano cinque laboratori, differenziati per ordine scolastico e attivabili in presenza e a distanza, e le esperienze sui territori, con visite virtuali e in presenza agli impianti del gruppo Iren: dal termovalorizzatore di Torino al Parco delle acque depurate (Pad) di Mancasale a Reggio, dall’Ecosegmento dell’acquedotto storico di Genova alla centrale idroelettrica di Tusciano, in provincia di Salerno.

Tra le nuove iniziative c’è anche il contest nazionale per le scuole “Planet Fan”, che mira a coinvolgere studenti e studentesse per trasformarli in giovani comunicatori della scienza e green influencer sui temi dell’economia circolare: una sfida a sfruttare le potenzialità dei social e degli ambienti digital per veicolare messaggi e buone pratiche, per promuovere il protagonismo delle nuove generazioni nella realizzazione degli obiettivi di sostenibilità che uniscono aziende, scuole e governi.

Per i docenti, invece, il catalogo di Eduiren propone due webinar formativi dedicati a transizione ecologica, biodiversità e nuove pratiche di cittadinanza a cura del giornalista, scrittore e conduttore radio-televisivo Federico Taddia e del giornalista scientifico e autore di libri per ragazzi Andrea Vico; a questi si aggiungono tre corsi da 25 ore, accreditati dal Ministero dell’istruzione, per la progettazione di attività didattiche coinvolgenti ed esperienziali da realizzare in classe e in laboratorio.

Le iscrizioni a visite, laboratori e webinar formativi sono aperte dal 3 ottobre, mentre quelle per partecipare al contest “Planet Fan” saranno aperte dal prossimo 10 ottobre al 7 gennaio 2023.

A completare la proposta formativa di “Direzione 2030” concorre anche il sito di Eduiren, con materiali di approfondimento, quiz e giochi interattivi, notizie e curiosità.

“Direzione 2030” è un progetto realizzato da Eduiren in partnership con La Lumaca (società cooperativa che opera nel settore dell’educazione e della comunicazione alla sostenibilità e che curerà i laboratori didattici e le visite negli impianti) e con G-Lab, braccio operativo della Fondazione Golinelli ed ente accreditato dal Ministero per la formazione del personale scolastico (che, in quanto punto di riferimento per l’approccio Steam alla didattica, curerà le azioni formative per insegnanti e i contest didattici per studenti e studentesse).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu