A Cavezzo morto agricoltore di 49 anni rimasto incastrato in un macchinario per l’irrigazione dei campi

carabinieri campi agricoli

Non si ferma la scia di sangue degli incidenti sul lavoro in Emilia. L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato nella mattinata di venerdì 15 ottobre nelle campagne della Bassa Modenese, a Disvetro di Cavezzo: a perdere la vita, mentre lavorava in un campo nei pressi di via Pioppa, è stato un agricoltore di 49 anni di nazionalità cinese, che secondo la prima ricostruzione dei fatti sarebbe rimasto incastrato nel giunto cardanico del trattore che stava utilizzando per alimentare il sistema di irrigazione dei terreni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il personale della medicina del lavoro, oltre al personale sanitario del 118, che tuttavia non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu