Zaky, sagoma dello studente si diffonde

Zaky: Università Bologna lo porta in aula con 150 sagome

Dopo la biblioteca, le aule universitarie e la SalaBorsa di Bologna, le sagome di Patrick Zaky, lo studente egiziano dell’Alma Mater in carcere in Egitto da inizio febbraio, occupano anche le poltrone del Cinema sotto le stelle di piazza Maggiore nel capoluogo emiliano. Iniziativa per tenere alta l’attenzione sul caso del ricercatore di 29 anni. L’immagine è quella creata dall’artista Gianluca Costantini.

Il 27 luglio il tribunale egiziano ha stabilito una nuova proroga di 45 giorni della detenzione cautelare per lo studente iscritto al Master Gemma dell’Università di Bologna. Tra le accuse quella di propaganda sovversiva.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu