Si accascia al Ghiardello durante la maratona di Reggio, morto imprenditore 51enne

ruozi_22

Un uomo di 51 anni, Maurizio Ruozi, imprenditore residente ad Albinea, quando la maratona di Reggio Emilia era circa al 28esimo chilometro, erano circa le 12.30 di domenica 12 dicembre, ha accusato un malore, un infarto. Il corridore si è accasciato a terra tra gli altri atleti impegnati lungo il percorso quando i podisti erano in località Ghiardello, aperta campagna in uscita dalla città. I primi soccorsi sono stati prestati all’uomo da un’infermiera che era impegnata anche lei nella corsa.

Da subito la situazione è apparsa molto grave e sono scattate immediate le chiamate al personale medico, anche l’elicottero da Parma si è alzato in volo. Il 51enne Maurizio Ruozi è stato poi trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova dove è arrivato in condizioni molto gravi. Il podista e imprenditore di Albinea è poi deceduto nel tardo pomeriggio di domenica.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu