‘Scorre’, presentato il Festival sul Po

festival_po

Recital, conversazioni, proiezioni cinematografiche, musica dal vivo, suggestive cene musicali sulla motonave Stradivari, premi, ma anche grande attenzione alle eccellenze di ogni zona, permettendo allo spettatore di immergersi a pieno in tutto ciò che il territorio offre.

Sono gli ingredienti di “Scorre – Il festival”: un programma di eventi che si svolgeranno sulle rive del Po, dal 3 al 12 settembre, nei comuni di Sissa Trecasali (Pr), Bondeno (Fe) e Boretto (Re) con il contributo della Regione Emilia-Romagna. L’iniziativa è organizzata da P.E.R. – Promoter Emilia-Romagna, dopo il successo dell’estate scorsa dei cinque grandi eventi unici organizzati dall’associazione in Italia, che hanno coinvolto numerosi artisti, consentendo a oltre 500 lavoratori di riprendere il proprio ruolo professionale e a oltre 4.000 spettatori di assistervi in presenza. Il festival si avvale del contributo della Regione Emilia-Roma gna,e della collaborazione del Comune di Sissa Trecasali (Pr), di Bondeno (Fe), di Boretto (Re), dell’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana e della Fondazione Ater, con media partners del progetto TRMedia e Radio Bruno.

La nuova rassegna è stata presentata oggi, presso la Biblioteca Comunale di Boretto alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura e al Paesaggio, Mauro Felicori, del sindaco di Sissa Trecasali, Nicola Bernardi, del sindaco di Bondeno, Simone Seletti, del sindaco di Boretto, Matteo Benassi la presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa reggiana Camilla Verona e Roberto Meglioli, vicepresidente Associazione P.E.R. (Promoter Emilia-Romagna). L’obiettivo: ridisegnare il futuro del settore insieme alle istituzioni, per far rivivere gli eventi dal vivo.

“SCORRE è un festival di eventi, una kermesse di momenti unici per vivere e riscoprire il nostro territorio così come non l’abbiamo mai conosciuto” – afferma Roberto Meglioli dell’Associazione P.E.R. – “ricordando che la Cultura non è fatta solo di monumenti, ma soprattutto di persone che ne fruiscono, che la producono e che lavorano per diffonderla”.

Willie Peyote, Festival SCORREIl programma
Ad aprire il festival venerdì 3 settembre sono due concerti in due differenti località: il folk e la storia lunga trent’anni dei Modena City Ramblers a Sissa Trecasali (Pr), la voce ed il carisma di Arisa a Bondeno (Fe).

Numerosi gli appuntamenti previsti anche per sabato 4 settembre. A Sissa Trecasali il programma prevede una gita in barca sul Po, una biciclettata sulla “Food Valley bike”, una conversazione su alcune novità editoriali, la degustazione della spalla cruda di Palesone, il recital del cantastorie David Riondino e il concerto di Dardust.

Ricco e diffuso è anche il programma previsto a Bondeno. La giornata di sabato 4 si apre con il mercato dei prodotti tipici, prosegue con i laboratori per bambini e la visita guidata al museo civico archeologico, poi il recital musicato del cantautore Germano Bonaveri e in serata il concerto di Willie Peyote.

Domenica 5 settembre il risveglio è all’alba alla Rocca Possente di Stellata con il Jazzlife-Duo, tra mercato e biciclettata, la giornata si chiude con la proiezione dell’ultimo film di Pupi Avati “Lei mi parla ancora”.

E’ con la presentazione del premio Hackathon36h che si apre venerdì 10 settembre la tre giorni a Boretto: al centro il tema del sistema di trasporto fluviale sostenibile, tra bellezza, cultura e agricoltura. Nella serata, in terraferma sono proposte una proiezione cinematografica, la prima in regione dello spettacolo dedicato a Bogdanov e il concerto dei Ministri; sulla motonave Stradivari è possibile cenare accompagnati da un brillante Teo Ciavarella e seguito dal dj set di Mind Enterprises fino alle cinque del mattino.

Tanta musica dal vivo con Alice canta Battiato e la formazione swing The Good Fellas, ma anche la tavola rotonda “La musica che non gira intorno”, il film “Deserto Rosa” che racconta l’opera del grande Luigi Ghirri, il dj set del duo Merk & Kremont sulla motonave Stradivari sono gli appuntamenti imperdibili di sabato 11 settembre.

Vivace e poliedrico anche il programma previsto per domenica 12 settembre: il concerto/performance di Beneventi e Ghirardini “Musica acquatica Fluxus”, una proiezione cinematografica, una performance poetica, il concerto di Psicologi, il concerto jazz di Guglielmo Pagnozzi quartet a bordo della motonave Stradivari e la proclamazione e premiazione dei vincitori del progetto Hackathon36h.

Nel rispetto delle disposizioni normative, sarà necessario per tutti gli eventi prenotarsi tramite il circuito www.boxerticket.it. L’accesso sarà consentito secondo le norme anti-Covid vigenti alla data dello spettacolo.

L’associazione P.E.R
Nel 2020 alcuni operatori dello spettacolo dal vivo si sono riuniti ed hanno costituito l’associazione P.E.R. Promoter Emilia-Romagna, hanno dato voce al proprio settore attraverso un “manifesto per gli invisibili” e, grazie al supporto tecnico ed economico della Regione Emilia-Romagna, hanno organizzato cinque grandi eventi unici in Italia. Il 13 maggio 2021 P.E.R. ha organizzato una tavola rotonda sulla motonave Stradivari per riflettere sulla ripartenza del settore dello spettacolo dal vivo, affinché fosse reale, sostenibile e condivisa. Obiettivi e temi strategici nell’ambito della promozione e dello sviluppo della filiera dello spettacolo dal vivo in Emilia-Romagna.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu