Reggio, smantellato un giro di bici elettriche rubate: 3 denunciati

polizia_municipale_modena_555

Un’indagine durata poco più di un mese ha portato gli agenti del nucleo Antidegrado della Polizia locale di Reggio Emilia a smantellare un giro di furti e rivendite di bici elettriche. L’intervento decisivo è scattato lunedì 20 maggio, nella zona Acque chiare, in città, dove, in un garage, è stato sorpreso un cittadino ucraino di 35 anni, mentre riverniciava e manometteva il numero di telaio un velocipede elettrico.

A far partire i controlli, era stata la denuncia per furto sporta da un reggiano, che lo scorso 13 aprile non aveva più ritrovato la propria bicicletta parcheggiata alle rastrelliere di viale Allegri.

Grazie alle immagini delle telecamere, gli agenti hanno individuato il momento del furto, riuscendo poi a identificare sia l’autore materiale del reato, un 36enne cittadino georgiano, sia il giovane “palo”, un ragazzo di 17 anni.

Seguendo i movimenti del 36enne – pregiudicato e con problemi di tossicodipendenza – gli operatori del Comando di via Brigata Reggio sono riusciti in un paio di settimane a rintracciare il minorenne. Lo scorso 9 maggio, il ragazzo, anch’egli cittadino georgiano, è stato accompagnato negli uffici del Comando dove, alla presenza del padre, è stato deferito al Tribunale per i minori per concorso in furto aggravato.

Identificati gli autori del reato, gli agenti si sono concentrati sul recupero della refurtiva setacciando ad una ad una le segnalazioni su movimenti sospetti nei quartieri della città. Durante un controllo all’interno del quartiere Acque chiare, la Polizia locale ha individuato un uomo che, presso un garage, armeggiava con una bici elettrica.

La persona, 36enne residente nella zona, oltre ad aver già riverniciato una parte del velocipede, stava utilizzando un flessibile per cancellare il numero punzonato sul telaio.

L’intervento, scattato tempestivamente, ha permesso agli agenti d’identificare la bici “in manutenzione” come il velocipede sottratto in viale Allegri qualche settimana prima.

Il 36enne è stato denunciato per ricettazione.

Oltre alla bici oggetto del furto, restituita al proprietario nel pomeriggio di lunedì, all’interno del garage gli agenti hanno rinvenuto una seconda bicicletta elettrica, su cui sono in corso indagini per risalire alla persona che l’aveva legittimamente acquistata.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu