Reggio. In San Prospero la sesta edizione del presepe vivente

presepe2

La VI edizione del Presepe Vivente avrà inizio domenica 23 dicembre alle ore 16.00 sul sagrato della chiesa di San Prospero, nel centro storico della città di Reggio Emilia, con il saluto delle autorità comunali.

Da qui il corteo di angeli, pastori, musicanti e zampognari accompagnerà Maria e Giuseppe lungo le vie del centro, per fermarsi in adorazione della Sacra Famiglia sul sagrato del Duomo.

Al termine della manifestazione, ad accogliere Maria, Giuseppe e Gesù, in piazza Prampolini è prevista la presenza del Vescovo, Sua Eccellenza Monsignor Massimo Camisasca.
Il Presepe Vivente è promosso dalla fondazione AVSI (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale), con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Diocesi di Reggio Emilia.

Si tratta di un evento molto atteso dai cittadini reggiani e della provincia, che nelle scorse edizioni hanno partecipato numerosi, con lo spirito di condivisione e solidarietà che porta in sé l’arrivo del Natale.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito della Campagna Tende 2018/2019 dal titolo “Sotto lo stesso cielo. Osiamo la solidarietà attraverso i confini”, promossa da AVSI, che per l’occasione avrà allestito uno stand accanto al sagrato del Duomo.

Presso lo stand gli spettatori potranno contribuire alla raccolta fondi per sostenere i quattro progetti in corso in Burundi e Kenia (“Work to stay, il lavoro per vincere la povertà”), Siria (“Ospedali Aperti”), Brasile (“Bem-vindo: accoglienza dei migranti venezuelani”) e Italia (“La casa allargata per condividere i bisogni”).

Il Presepe Vivente sarà l’occasione per tutti di riflettere sul senso del Natale e, al contempo, di essere partecipi di un’opera di bene, che, come recita il titolo della Campagna Tende, ci permette di attraversare i limiti dello spazio e del tempo e rivivere insieme, oggi, quell’amore che ha spinto Dio a farsi piccolo come un bambino.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu