Reggio. Già raccolte le firme per la richiesta di referendum sui consigli di quartiere

firme

Servono 400 firme per portare in consiglio comunale una proposta di referendum su cui far esprimere i consiglieri comunali. Obiettivo già raggiunto da parte del comitato che vuole realizzare a Reggio Emilia otto consigli di quartiere dando così una risposta a tutti quei cittadini che vedevano nelle circoscrizioni uno strumento utile per la gestione del territorio. L’obiettivo è arrivare a un referendum popolare propositivo, il primo nella storia di Reggio, per riattivare le circoscrizioni sotto forma di consigli di quartiere composti ognuno da 24 consiglieri nominati in base ai risultati conseguiti dalle varie liste nelle elezioni amministrative.
Contestualmente sono state raccolte anche le firme necessarie per deliberare una modifica al regolamento degli istituti di partecipazione del Comune di Reggio Emilia così da rendere possibile il voto al referendum cittadino alle elezioni parlamentari del 2023, un risparmio calcolato per le casse del Comune di oltre 230mila euro.

Il comitato è composto da Possibile, Reggio Emilia in Comune, Sinistra Italiana, Potere al Popolo, Verdi e ha raccolto il supporto dei consiglieri comunali Fabrizio Aguzzoli e Dario De Lucia.

“Siamo molto soddisfatti del risultato, segno che in questa città la richiesta di partecipazione dai quartieri è forte e reale. Ma non ci fermiamo qui, sarà possibile firmare le proposte tutti i Sabato dalle 9.30 alle 13.00 al mercato del contadino in Piazza Fontanesi, mercoledì dalle 18.30 alle 20.30 a Casa Bettola in Via Martiri della Bettola e Sabato 31 Luglio dalle 9.30 alle 13.00 in Via Portella delle Ginestre.”
dicono i proponenti.

“Se non votata questo Autunno dai consiglieri comunali questa proposta dovremo ripartire con la raccolta di 7.000 firme per realizzare direttamente il referendum, per questo vogliamo arrivare da subito a coinvolgere il massimo numero di cittadini, così da essere pronti da subito al secondo step della campagna”
“Altri appuntamenti sono in programmazione nei quartieri, potete vedere il calendario in continuo aggiornamento dal sito www.circoscrizioni.re , per chi volesse sostenere le spesa della campagna referendaria può farlo donando 1-2-5€ all’iban IT51H0538712800000003063340”

“Contestualmente ci siamo attivati per supportare e sarà possibile firmare ai nostri banchetti la proposta per il referendum Eutanasia Legale, la proposta di legge per l’inserimento della patrimoniale ai supericchi e la mozione popolare per tutelare il bosco di Via Dimitrov”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu