Reggio, bilancio 2019. Il Consiglio approva la variazione

comune_reggio

Dalla Verifica di salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2019 (procedura resa obbligatoria ogni anno dalla legge), consueta Variazione di Bilancio di metà anno – i documenti sono stati presentati dall’assessore Daniele Marchi e approvati ieri dal Consiglio comunale con 20 favorevoli (Pd, Reggio E’, Più Europa, Immagina Reggio) e 11 contrari (Lega, Forza Italia, Gruppo Misto, Alleanza Civica e M5S) – emerge una situazione di equilibrio e tenuta dei conti. Non sono stati evidenziati inoltre debiti fuori bilancio da finanziare; la situazione dei crediti degli anni passati non evidenzia situazioni di criticità.

E’ necessario recepire o rimodulare, sia in aumento che in diminuzione, contributi di altri enti e sponsorizzazioni finalizzati a specifici progetti.

Con la Variazione di Bilancio, si procede all’applicazione di una parte dell’avanzo d’amministrazione 2018 non vincolato, per un importo di circa 2,4 milioni di euro, di cui circa 1,4 milioni di euro destinato a spesa corrente per il finanziamento di spese urgenti od obbligatorie e circa un milione euro per alcuni investimenti.

Fra le entrate di parte corrente, si evidenziano:

– 966.266 euro di utile Iren, a seguito dell’approvazione del Rendiconto del gruppo (con questa somma, l’utile complessivo 2019 di Iren è per il Comune di Reggio Emilia pari a 7,1 milioni di euro);

– 1,7 milioni di euro quali incremento del recupero dell’evasione dell’Imu, destinati in gran parte e in via prudenziale al Fondo crediti di dubbia esigibilità;

– 2 milioni di euro da sanzioni al codice della strada con Autovelox (di cui tuttavia 480.000 euro sono destinati alla provincia trattandosi di contravvenzioni su strade di competenza provinciale e 950.000 euro al Fondo crediti di dubbia esigibilità);

– 913.424 euro di trasferimenti statali per il reintegro straordinario del Fondo di solidarietà comunale (da Fondo Tasi, deliberato dal governo in una fase successiva all’approvazione del Bilancio comunale nel febbraio scorso);

– 93.227 euro quali trasferimento dallo Stato per onorare spese pregresse di manutenzione degli Uffici giudiziari;

– 17.193 euro quale contributo per la riduzione del costo di energia elettrica da Fotovoltaico.

Si sono inoltre registrate economie di spesa per circa 150.000 euro sulla voce Personale.

Sono state adeguate le risorse per diversi servizi e progetti, con particolare riguardo al Welfare, alla Mobilità, all’illuminazione pubblica e sono stati perciò inseriti i seguenti principali finanziamenti di spesa corrente:

– 30.000 euro per il servizio Navetta gratuito per il collegamento della stazione Av Mediopadana al parcheggio di Fiere di Reggio in via Filangieri;

– 75.000 euro per la gestione del servizio Minibù;

– 600.000 euro per l’aggiornamento dell’illuminazione pubblica;

– 40.000 euro per integrazione tariffe Trasporto pubblico (bus) per persone non abbienti;

– 200.000 euro per integrazione tariffe servizi anziani;

– 1.000.000 di euro quale trasferimento a Farmacie comunali riunite (Fcr) per erogazione di servizi socio-educativi, in particolare per l’aumento della spesa per la cura dei minori;

– 589.000 euro quale integrazione al contratto di servizio con l’Azienda servizi alla persona (Asp);

– 30.000 euro per il bicentenario di Gaetano Chierici, più manutenzioni e apertura del Nuovo Museo al Palazzo dei Musei.

Per quanto riguarda gli investimenti, si inseriscono le seguenti variazioni:
– 360.000 euro all’intervento di ristrutturazione e consolidamento sismico della scuola infanzia “La Villetta” co-finanziato dalla Regione per un importo analogo per un valore complessivo dell’opera di 723.000 euro,

– 80.000 euro per lavori e/o acquisti di beni durevoli necessari per completare allestimenti in corso, e/o progetti collegati a co-finanziamenti quali: Scuole sicure, allestimenti di spazi di aggregazione giovanile e sicurezza urbana;

– 210.000 euro per interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico (70.000 euro per rinnovo colonnine erogazione energia elettrica; 50.000 euro per manutenzioni alla Galleria Parmeggiani; 90.000 euro riqualificazione strutturale e impiantistica di Canile e Gattile comunali.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu