Reggio, a “Finalmente Domenica” Giulio Busi in dialogo con Ermanno Cavazzoni sul numero 1

Giulio Busi Uno

È in programma domenica 13 febbraio alle 11 il secondo appuntamento del 2022 di “Finalmente Domenica”, la rassegna culturale a cura della Fondazione I Teatri di Reggio ideata con l’obiettivo di promuovere occasioni di riflessione e confronto per approfondire la conoscenza di scrittori, filosofi, attori ed economisti.

Questa volta nella Sala degli specchi del teatro municipale Valli ci sarà Giulio Busi, ebraista italiano, presidente della Fondazione Palazzo Bondoni Pastorio e docente alla Freie Universität di Berlino, in dialogo con Ermanno Cavazzoni.

Nel suo libro “Uno. Il battito invisibile” (Il Mulino, 2022) Busi passa attraverso vecchie storie bibliche, sogni di mistici, saggezza indiana, inquietudini dei filosofi greci, poesia del Novecento, ma anche attraverso l’amore, la musica e l’arte: sono i bracci di un fiume immenso e segreto da risalire passo dopo passo in cerca dell’Uno, il più sfuggente e misterioso tra i numeri, del suo fulgore, del suo battito lieve, profondo e invisibile.

L’ingresso all’incontro è gratuito, con prenotazione obbligatoria (online sul sito dei Teatri o in biglietteria). L’accesso a teatro sarà consentito solo con green pass rafforzato e mascherina Ffp2. Gli incontri di “Finalmente Domenica” sono trasmessi anche in diretta streaming sul sito dei Teatri e sulle pagine Facebook e Youtube della Fondazione I Teatri, grazie alla collaborazione con il Centro interateneo Edunova dell’Università di Modena e Reggio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu