“Pronto, stai con Salvini?” Scoppia il caso telefonate. La denuncia del Pd

salvini_borgonzoni

Il Partito democratico dell’Emilia-Romagna ha aperto un indirizzo mail per avere notizia di telefonate elettorali ‘scorrette’ in occasione del voto delle regionali del 26 gennaio 2020. Si legge nel post: “Magari questo giochetto è stato già utilizzato in altre campagne elettorali e ci auguriamo che tutte le forze politiche prendano le distanze da simili metodi. Ma questa è la regione sbagliata: gli anticorpi per difendersi da questi comportamenti i cittadini li hanno nel sangue”. Così il post dem sulla pagina Facebook. Poi la descrizione di una telefonata: “Buona domenica! la ringraziamo per il sostegno che ha dato a Salvini”. “Purtroppo ci sono arrivate segnalazioni di telefonate simili che sono state fatte a abitanti della regione, naturalmente con numero privato”, informa il Pd. “Qualcuno dice di avere il tuo recapito ma si tratta probabilmente di un modo scorretto per cercare di trovare nuovi sostenitori. Il tutto in violazione della tua privacy e usando impropriamente il tuo numero di cellulare”. Per questo i dem chiedono “a ognuno un’azione molto semplice che possa permetterci di tutelare la campagna elettorale”, cioè usare l’apposito indirizzo (correttezzaelettorale@gmail) per “denunciare comportamenti irregolari o illeciti che potrebbero verificarsi durante i prossimi mesi” e condividere il post, per “far arrivare insieme questa notizia a più persone possibili per tutelarle”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu