Nominato il nuovo consiglio di amministrazione di Seta: due new entry per Reggio e Piacenza

autobus Seta Reggio strada

L’assemblea dei soci di Seta, la società che eroga il servizio di trasporto pubblico su gomma nei bacini provinciali di Modena, Reggio e Piacenza, si è riunita in videoconferenza e ha rinnovato il proprio consiglio di amministrazione approvando con voto unanime la nomina dei componenti del cda e del collegio sindacale.

L’attuale organo amministrativo dell’azienda, infatti, ha concluso il suo mandato triennale lo scorso luglio, con l’approvazione del bilancio d’esercizio 2020. Il nuovo consiglio di amministrazione resterà in carica fino all’approvazione del bilancio d’esercizio 2023 ed è composto, come previsto dallo statuto societario, da cinque membri: tre sono stati indicati dai soci pubblici, gli altri due invece dal socio privato Herm srl.

Gli enti pubblici modenesi hanno confermato come consigliere Antonio Nicolini, già presidente della società dallo scorso novembre. Gli altri due componenti del cda di nomina pubblica sono Federico Parmeggiani (in rappresentanza dei soci pubblici di Reggio), che sostituisce il consigliere uscente Daniele Caminati, e Fabio Callori (in rappresentanza dei soci pubblici di Piacenza), che sostituisce il consigliere uscente Ivano Rocchetta.

Sono stati confermati, invece, i due consiglieri indicati da Herm: Giuseppina Gualtieri, presidente e amministratrice delegata di Tper spa, e Francesco Patrizi, che mantiene la carica di amministratore delegato di Seta.

L’assemblea dei soci ha inoltre provveduto al rinnovo dei componenti del collegio sindacale: alla presidenza è stato nominato Valerio Fantini, mentre i componenti in qualità di sindaci effettivi saranno Valentino Di Leva e Alessandra Ferrara. I sindaci supplenti saranno invece Federico Bacchiega e Monica Manzini.

L’assemblea dei soci ha quindi rivolto “un sentito ringraziamento” al consiglio di amministrazione uscente “per il prezioso lavoro svolto, particolarmente significativo perché realizzato in un periodo caratterizzato da straordinarie incertezze e difficoltà”.

Il presidente Nicolini, nel ringraziare l’assemblea e tutti i soci per la rinnovata fiducia, ha sottolineato l’importanza per l’azienda di poter operare nel segno della continuità, anche alla luce dell’attuale fase di criticità pandemica: “Seta ritiene che il trasporto pubblico possa e debba essere rilanciato attraverso una ripresa massiva degli investimenti, puntando sulla qualità del servizio, sulla piena sostenibilità ambientale e proseguendo su progetti di elevata innovazione, tecnologia e digitalizzazione”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu