Morto Gianni De Michelis, fu ministro del Psi

demi

E’ morto Gianni De Michelis è morto, era nato a Vanezia, il 26 novembre 1940, aveva 78 anni. Laureato in Chimica industriale, è stato docente universitario (qui sotto il post su Facebook di Bobo Craxi).

Deputato socialista dal 1976 al 1993, più volte ministro e protagonista della Prima Repubblica, si è spento all’età di 78 anni.
La sua carriera politica inizia nel 1964 con l’elezione a consigliere comunale del capoluogo veneto e con il successivo incarico di assessore all’Urbanistica. Nel 1969 diviene componente della direzione socialista e poi responsabile nazionale dell’organizzazione del partito.

Ricopre più volte l’incarico di ministro: alle partecipazioni statali nel secondo governo Cossiga e nel governo Forlani, riconfermato alla guida dello stesso dicastero nei governi Spadolini e nel V governo Fanfani. Diventa poi ministro del Lavoro e della previdenza sociale durante i due governi presieduti da Craxi, nel governo De Mita è vice presidente del Consiglio e ministro degli Affari esteri nel VI governo Andreotti nel 1989, anno della caduta del muro di Berlino e della conseguente unificazione tedesca.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu