Mediopadana, al parcheggio con app e Telepass

drone4

Con una cerimonia inaugurale ha debuttato il parcheggio di Terminal One alla stazione Mediopadana di Reggio Emilia. Un parcheggio che offre servizi all’avanguardia, e che è stato pensato per diventare un Hub per i viaggiatori.

Lo ha spiegato in maniera molto chiara Guido Prati, presidente di Terminal One, nel suo discorso inaugurale: “Quello di Terminal One non vuole essere solo un parcheggio, ma un HUB dove vengono sviluppati nuovi servizi per i viaggiatori. Vogliamo che la Stazione Mediopadana diventi un centro strategico della mobilità nazionale, polivalente e fulcro della intermodalità ferroviaria ed autostradale”.

Il parcheggio di Terminal One è stato progettato e realizzato con una grande attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. Sono state infatti messe a dimora oltre 500 piante e 1.000 arbusti per contrastare le emissioni di anidride carbonica e per assicurare una adeguata ombreggiatura ai veicoli e tutti gli stalli del parcheggio sono già predisposti per accogliere le colonnine di ricarica delle vetture elettriche ed ibride, in modo da supportare il prevedibile aumento delle vetture elettriche in circolazione.
“Ma quello di Terminal One – prosegue Prati – non vuole essere solo un parcheggio, ma intende diventare un HUB dove vengono sviluppati nuovi servizi per i viaggiatori. Chi arriva alla Stazione Mediopadana potrà trovare un’auto a sua disposizione, a noleggio o in car sharing. In tal senso, stiamo negoziando con operatori qualificati del territorio e cercheremo di portare alla Mediopadana tutte le società di noleggio a breve termine, che oggi hanno sedi sparse in vari punti della città, come avviene in tutte le parti del mondo. Terminal One ha recentemente acquistato – annuncia Prati – un ulteriore terreno confinante col nuovo parcheggio della Mediopadana, già dotato di vari edifici, che intendiamo ristrutturare ed adibire a nuovi servizi per i viaggiatori che lasciano la loro auto in sosta per ore. Vorremmo che la sosta dei veicoli diventasse ‘attiva’, consentendo ai proprietari di risparmiare tempo e denaro. Oggi sono particolarmente orgoglioso perché in questa esperienza ho imparato una cosa importantissima: ogni bel viaggio inizia sempre da un buon parcheggio”.

L’opera, costata 11 milioni di euro, quasi tutti a carico di Terminal One, è stata realizzata a tempo di record, dal momento che l’accordo con il Comune e RFI è stato siglato nel luglio del 2020. Il parcheggio offrirà sin da subito quasi 1.400 stalli e servizi di altissimo livello. Come la possibilità di prenotare il proprio stallo tramite una app dedicata, metodologie di pagamento snelle e veloci, dal contante al Telepass, diverse modalità – e prezzi – di sosta, sorveglianza armata, wifi gratuito, colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, e abbonamenti mensili.

Il servizio di pagamento del parcheggio in struttura di Telepass è approdato ai Parcheggi situati presso la stazione Reggio Emilia Mediopadana AV. Grazie alla collaborazione con Terminal One S.p.A., società di gestione del servizio di sosta, è ora possibile, tramite il dispositivo Telepass, entrare e uscire dai parcheggi della struttura senza biglietto, né fila alla cassa e contanti.

L’innovativo sistema consente di accedere in maniera semplice ai parcheggi convenzionati tramite il dispositivo Telepass così come avviene in autostrada: sarà necessario solamente individuare le corsie, identificate da apposita segnaletica Telepass, in entrata e in uscita dalle strutture, e attendere che, dopo il beep, la sbarra si alzi per ripartire senza fermarsi a pagare alla cassa. Comodità, velocità, ma anche sicurezza: infatti, soprattutto nel periodo che stiamo vivendo ora, il servizio Parcheggi permette di evitare assembramenti alle casse e l’utilizzo di denaro contante.

Chiunque sia in possesso di un dispositivo Telepass potrà avere accesso ai parcheggi convenzionati e l’importo della sosta sarà addebitato sul conto Telepass senza costi aggiuntivi secondo le modalità previste dal proprio contratto.

È possibile, inoltre, scaricando l’app Telepass, fare la propria nota spese accedendo all’archivio delle soste presente in app.

“Con l’avvio del servizio presso i Parcheggi della stazione Reggio Emilia Mediopadana AV, Telepass raggiunge un altro importante traguardo grazie alla proficua collaborazione con la società Terminal One S.p.A. – ha dichiarato Aldo Agostinelli, Chief Consumer and Marketing Officer di Telepass – Le strutture si aggiungono agli oltre 280 parcheggi negli aeroporti, stazioni, ospedali, centri urbani e fiere su tutto il territorio italiano dove il servizio è già attivo. Nello scenario attuale, la sfida di Telepass è offrire una rete di servizi che diano alle persone la possibilità di muoversi in libertà, in modo integrato, sicuro e sostenibile”.

Il pagamento dei parcheggi in struttura è solo uno dei numerosi servizi offerti da Telepass nell’ambito della filosofia Safe&Clean adottata dal Gruppo con l’obiettivo di offrire ai propri clienti una piattaforma sempre più completa di servizi digitali per la mobilità, per garantire il risparmio di tempo e la massima sicurezza in termini di riduzione delle occasioni di contatto grazie alla sua natura cashless, nel rispetto dell’ambiente. Grazie al dispositivo Telepass, ad esempio, è possibile accedere direttamente all’Area C di Milano o acquistare il biglietto per lo Stretto di Messina senza scendere dall’auto.

Per diventare un partner convenzionato con Telepass, è possibile inviare la richiesta nel form disponibile su www.telepass.com nella sezione “Diventa Partner”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu