Maturità, al via il 22 giugno: 7 tracce per la prima prova scritta

scuola mascherina distanziamento

L’esame di maturità 2022 avrà inizio il 22 giugno alle 8.30, con la prima prova scritta di italiano, che sarà predisposta su base nazionale: ai canditati saranno proposte sette tracce con tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Il 23 giugno sarà la volta della seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che avrà per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi.

E’ quanto si legge nelle ordinanze firmate dal ministro dell’Istruzione, Bianchi, che definiscono le modalità di svolgimento degli esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione con una prova scritta di Italiano, una seconda prova sulle discipline di indirizzo e da un colloquio. A quella di Italiano saranno attribuiti fino a 15 punti, alla seconda prova fino a 10, al colloquio fino a 25.

il ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, ha firmato le ordinanze, pubblicate sul sito del ministero. Verranno inviate alle scuole, a conclusione dell’iter formale, dopo essere state illustrate alle organizzazioni sindacali e sottoposta al parere del Consiglio superiore della Pubblica istruzione e inviate alle competenti Commissioni parlamentari per il vaglio, previsto dall’ultima legge di bilancio. Il testo finale è stato elaborato alla luce di questi passaggi e del confronto con Consulte studentesche e Forum degli studenti, cui il ministro ha partecipato direttamente.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu