Mara Redeghieri in concerto per il Sant’Anna di Castelnovo Monti

Mara 4

Mara Redeghieri torna a casa, in Appennino, per cantare per la prima volta il suo album di debutto come solista. Il prossimo venerdì 1 febbraio (ore 21) il Teatro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti ospiterà una “nuova prima volta” per Mara Redeghieri che proporrà il concerto “Recidiva Live”. Un serata speciale anche perché il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Ospedale Sant’Anna per il Progetto Nautilus che supporta il reparto di pediatria. Il biglietto per lo spettacolo è in vendita (15 euro) allo StereoCentro di via Roma.

“Anche se con piccola voce – spiega la cantante – col mio concerto mi schiero sicuramente dalla parte di chi in Appennino ci vive bene e vorrebbe che i suoi maggiori cardini fossero rinforzati e consolidati, in previsioni di future generazioni che abbiano la possibilità di respirare buone dosi di ossigeno e rimanere qui, senza sognare altri paradisi. Tutti quelli che abitano e fanno il possibile per restare si meritano la possibilità di poter essere accuditi ed accolti, senza subire il calcolo scellerato dei grandi numeri ed essere considerati una misera periferia qualunque. Come non rimboccarsi le maniche – conclude Mara – sapendo che gli orizzonti della politica ufficiale si fanno sempre più lontani dai nostri veri bisogni?”

Sul palco del Teatro Bismantova Mara sarà accompagnata da Nicola Bonacini (basso), Lorenzo Valdesalici (chitarre), Tiziano Bianchi (tastiere e tromba) e Davide Mazzoli (batteria).

“Recidiva”, l’album uscito per l’etichetta discografica Lullabit con la produzione di Stefano Melone (già al fianco di Fabrizio De André, Ivano Fossati e Fiorella Mannoia), è il debutto da solista per Mara Redeghieri, una resa al proprio destino musicale, un abbandono senza cedere a compromessi. Un disco che non mostra rimpianti o passi indietro. Nessuna deviazione da un itinerario da protagonista, forte di una personalità che non si fa piegare dalle regole di mercato. Le 11 canzoni che compongono questo “corpus” di umanità dolente, di sensibilità femminile, di fermezza e di ideali, sembrano il frutto di un lungo sedimentare di sentimenti e di riflessioni. Per anni l’interprete emiliana ha coltivato il sogno di lasciare tutto, scoprendo quanto possa essere dura la vita senza musica e senza la propria voce. “Recidiva” è la resa alla Mara che ha ancora voglia di raccontare al mondo i suoi pensieri. Ed è il ritorno della canzone schierata. Non una collezione di singoli, ma l’insieme di frammenti che ci raccontano la sua personalità da “primadonna” della scena musicale nazionale. Un album per spiriti liberi. Tra le canzoni di “Recidiva” c’è un’assoluta diversità di sguardo che ne fa una “pièce unique”. Persi come siamo tra contest musicali, note svendute al dettaglio, eterni ritorni in nome della memoria e dei ricordi, rischiamo di essere spiazzati dalla voglia di attualità di Mara Redeghieri.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu