Lunedì 11 annunciata mobilitazione contro il Green pass in centro storico a Reggio

novax1 (2)

Agitazioni e scioperi nei prossimi giorni proclamati in vari settori a partire dalla giornata di lunedì 11 ottobre. Alle 17 una manifestazione è annunciata in piazza della Vittoria a Reggio Emilia nella giornata di lunedì 11 ottobre. Scrivono i promotori che si firmano ‘Scuola, libertà e Costituzione’: “A quasi due anni dall’inizio della pandemia è ormai chiaro che l’emergenza infinita rappresenta per il governo la scusa perfetta per continuare l’attacco ai diritti sociali e civili che prosegue da decenni, teso a far pagare il costo della crisi a cittadini e lavoratori.

In questo contesto, il green pass è il punto d’arrivo di politiche di privatizzazione, delocalizzazione, attacco al lavoro e ai diritti individuali e collettivi. D’altronde conosciamo bene Draghi: l’uomo che ha privatizzato banche, imprese e servizi pubblici, che ha distrutto la Grecia per conto degli speculatori internazionali e oggi calpesta la costituzione italiana e i diritti che sancisce, vincolandoli al possesso di un QRcode.

Per questo RIVENDICHIAMO:
– una comunità solidale, che si prenda cura di tutte e tutti, che investa nei servizi, nella medicina territoriale, nella scuola, nella sanità.

– il rispetto dei principi di base della costituzione, a partire dalla non discriminazione dei cittadini soprattutto quando questa discriminazione vuole punire la libertà di scelta sul proprio corpo e di autodeterminazione della propria vita;

– il diritto al lavoro, alla cultura, alla socialità, alla ricerca della felicità al di là di qualsiasi lasciapassare o certificazione di conformità alle politiche di questo governo;

– politiche di tutela del lavoro e del reddito di tutte e tutti, non dei profitti di banche e multinazionali;

VOGLIAMO L’ABOLIZIONE IMMEDIATA DEL GREEN PASS E DIGNITA’ PER CHI LAVORA!

Per questo invitiamo tutti a organizzarsi e coordinarsi nel proprio posto di lavoro, nella propria cerchia di conoscenze e nel proprio quartiere per PROMUOVERE LO SCIOPERO GENERALE DI DOMANI, LUNEDI’ 11 OTTOBRE e a scendere nelle piazze.

Domattina saremo a Bologna, per la manifestazione regionale convocata dai sindacati di base. Ci saremo con ancora più fermezza dopo l’attacco di ieri alla CGIL, che dimostra come anche oggi come ieri, il potere cerchi di difendere se stesso e le proprie politiche sfruttando chi semina guerra tra poveri.
Non abbiamo intenzione di avallare delle dinamiche vorrebbero metterci l’uno contro l’altro. Riteniamo che la lotta per un lavoro e una vita degna non sia scindibile, oggi, dalla lotta contro il GreenPass. E viceversa. Riteniamo che chi lotta per i diritti, oggi lotti anche contro il GreenPass. E che chi lotta contro il GreenPass lotti per la costituzione e i diritti di tutte e tutti.

Per questo lunedì mattina saremo in piazza con i sindacati di base e la sera in una MANIFESTAZIONE PER LE VIE DI REGGIO EMILIA. E per questo ci aspettiamo lunedì e nei giorni a venire di trovare il sindacato nelle piazze, con noi. Per il lavoro, la dignità, i diritti di tutte e tutti.

Perché l’UNICA SICUREZZA SONO DIRITTI SICURI!

*MANIFESTAZIONE A REGGIO EMILIA
_Ritrovo in Piazza Martiri del 7 Luglio, ore 17_*”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu