Ondata di caldo anomalo nel weekend

caldo_emilia_a

Avrà il suo apice nel weekend e durerà almeno fino a lunedì, anche in Italia, la prima, anomala, ondata di calore dell’anno, con temperature che raggiungeranno i 35-36 gradi.
L’anticiclone Hannibal, sottolinea Antonio Sanò, direttore e fondatore de iLMeteo.it, è infatti in piena azione e “ha fatto già registrare diversi record, tra cui la notte di maggio più calda a Bolzano dal 1956, con valori minimi di 21 gradi, tipici delle notti tropicali”. Anche per il weekend, sottolinea, “c’è la possibilità di infrangere altri primati di maggio: potremo superare i valori massimi registrati nella storia in questo mese, soprattutto su alcune zone del Nord-Ovest e in Sardegna.

Al momento i record sono intorno ai 33-34°C, localmente i valori previsti saranno proprio vicino a questi numeri”. Il cielo sarà sereno quasi ovunque salvo qualche temporale di calore a ridosso dei rilievi, i venti deboli e la canicola opprimente; uno scenario tipico di una giornata di luglio. Le temperature, infatti, saranno accompagnate da un alto tasso di umidità, aumentando il disagio nella popolazione. Un problema soprattutto per i più fragili. “Sappiamo da anni di ricerca – rileva Sanò – che la prima ondata di calore è la più pericolosa, per questo la fase calda in atto potrebbe creare forti disagi durante il weekend quando raggiungerà l’apice”.

Dominio dell’Anticiclone Hannibal con caldo eccezionale e tanto sole da Nord a Sud. Nuova settimana più instabile con arrivo di temporali ad iniziare dal settentrione da Martedì 24 maggio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu