Il gruppo Iren porta al Giffoni Film Festival la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente con “La Challenge”

20210730 Gianni Vittorio Armani_Luca Tesauro CEO Giffoni Innovation Hub_Renato Boero(1)

Una sfida intergenerazionale sui temi dell’ambiente ospitata nell’incantevole atmosfera di Procida: è questa la trama di “La Challenge”, cortometraggio nato da un’iniziativa del gruppo Iren, prodotto da Giffoni Innovation Hub e Unitalia e presentato nel corso di Giffoni Next Generation 2021 con il supporto di Procida Capitale della Cultura 2022. I protagonisti sono Gennaro Filippone (giovanissimo attore noto al pubblico per “Generazione 56K”, su Netflix), Gigi Savoia, Viviana Gente e Roberta Misticone.

Il corto – che può essere scaricato dal sito di Iren – traduce, sia nelle tecniche realizzative che nei messaggi che intende far passare, alcuni degli aspetti principali della mission della multiutility, che ha fatto della sostenibilità e dell’economia circolare applicata a tutti i business in cui opera il gruppo la stella polare del proprio percorso di crescita e sviluppo, focalizzato sull’uso consapevole ed efficiente delle risorse.

Il protagonista del filmato, Tommy, vive a Procida e ha un segreto: annota qualcosa su uno speciale quadernetto per tutta la giornata. In realtà sta partecipando alla challenge lanciatagli da un personaggio misterioso: la sfida è quella di rendere il mondo, e in particolare la sua isola, un posto più pulito.


Il cortometraggio è stato presentato ai ragazzi e alle ragazze di #Giffoni50Plus e Giffoni Dream Team, che partecipano a Next Generation 2021 di Giffoni Innovation Hub, durante la Giffoni Impact, alla presenza del presidente del gruppo Iren Renato Boero e dell’amministratore delegato Gianni Vittorio Armani.

“Essere sostenibili significa anche educare culturalmente i cittadini attraverso nuovi linguaggi e nuovi approcci. Questo cortometraggio rappresenta una modalità innovativa per raccontare ai più giovani l’importanza del recupero, del riciclo e del riuso, temi sui quali il nostro gruppo si impegna quotidianamente su tutti i territori in cui opera in una logica di massima circolarità dei processi produttivi e di pieno rispetto delle risorse naturali”, ha sottolineato Armani.

“Da sempre il gruppo Iren – ha aggiunto il presidente Boero – dedica molta attenzione all’educazione delle nuove generazioni sui temi della sostenibilità ambientale, come testimoniato dalle numerose iniziative programmate ogni anno da EduIren e rivolte a decine di migliaia di ragazzi. Abbiamo voluto essere presenti al Giffoni Film Festival perché riteniamo che il linguaggio del cinema e delle immagini possa essere uno strumento utile per veicolare ai ragazzi valori fondamentali per il futuro del nostro pianeta”.

“Si tratta di un corto a basso impatto”, ha raccontato il ceo di Giffoni Innovation Hub e produttore di “La Challenge” Luca Tesauro, “vista la consapevolezza dell’importanza di portare la sostenibilità anche nel mondo dell’intrattenimento. Così durante la lavorazione sono state usate esclusivamente luci naturali. Una soluzione che ha funzionato bene sia dal punto estetico, dando al corto quella profondità un po’ da favola, sia ambientale. Giffoni d’altronde, come da tradizione, interpreta sogni e ambizioni dei ragazzi e pensa al loro futuro. Un futuro che deve essere sempre più green”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu