Landi Renzo, partnership con Uber in Brasile

landi_renzo

Landi Renzo Brasil, la filiale brasiliana del Gruppo Landi Renzo, leader mondiale nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a Metano e GPL per autotrazione, rende noto di aver siglato un contratto di collaborazione in esclusiva con Uber, società che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti a livello globale.

L’accordo prevede la conversione delle auto di proprietà degli autisti partner Uber in tutto il Brasile da gas a metano grazie alle soluzioni offerte da Landi Renzo.

La partnership tra Landi Renzo e Uber prevede l’offerta agli autisti di Uber in tutto il paese sudamericano dell’installazione dei sistemi di alimentazione a gas di Landi Renzo. Inoltre, le officine autorizzate Landi Renzo metteranno a disposizione un servizio di assistenza post vendita.

La partnership prevede anche l’offerta da parte di Uber agli autisti partner brasiliani di una speciale linea di finanziamento per l’acquisto e l’installazione dei kit CNG di Landi Renzo Renzo con il pagamento di rate settimanali.

Con un posizionamento di market leader in Brasile in cui è presente dal 2004, Landi Renzo insieme a Uber saranno in prima linea nella riduzione dell’inquinamento, fornendo agli autisti partner di Uber sessioni educative sui vantaggi portati dal gas naturale e dalla conversione a metano dei veicoli, sia attraverso il personale della rete di officine autorizzate Landi Renzo negli hub di Uber in Brasile, che attraverso i canali online di Uber (sito web e app). Quest’offerta risponde anche a un desiderio avanzato dagli stessi autisti di poter convertire il proprio veicolo a metano.

Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti da un player così innovativo e rappresentativo del modello di nuova mobilità nelle città, come Uber. Questa partnership rappresenta un’incredibile opportunità per il nostro Gruppo di aprirsi a una nuova categoria di utilizzatori dei nostri sistemi e di contribuire alla promozione di soluzioni green in uno dei più importanti Paesi per il settore automobilistico in America Latina. San Paolo e Rio De Janeiro rappresentano la prima e la terza flotta al mondo di autisti partner di Uber e stiamo lavorando per riuscire a replicare lo stesso accordo in Messico”.

Fabio Plein, Direttore di Uber a San Paolo ha dichiarato: “Uber sta cambiando profondamente le città brasiliane dal 2014, al punto che San Paolo e Rio De Janeiro sono oggi tra le prime 5 città al mondo per numero di viaggi. Il ride sharing ha rivoluzionato il rapporto di milioni di persone con le loro auto private ed è emozionante immaginare le potenzialità di cambiamento e l’effetto moltiplicatore delle conversioni a gas naturale dei veicoli, un’alternativa decisamente migliore per l’ambiente”.

Landi Renzo è leader mondiale nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a GPL e Metano per autotrazione. La Società, con sede a Cavriago (Reggio Emilia) e con un’esperienza di oltre 60 anni nel settore, si è caratterizzata per l’internazionalità dell’attività, che si concretizza nella presenza in oltre 50 Paesi (tra i quali la Cina, in cui è attiva dal 1998 con una propria controllata a Pechino) e una percentuale di vendite generata all’estero di circa l’80%. Landi Renzo SpA è quotata sul segmento STAR del Mercato MTA di Borsa Italiana dal giugno 2007.

Uber sta cambiando il modo di vivere e pensare la mobilità. Non molto tempo fa eravamo solo un’applicazione per richiedere auto nere premium in alcune aree metropolitane. Ora facciamo parte della rete logistica di oltre 600 città in tutto il mondo. Che si tratti di un passaggio o di un acquisto, usiamo la tecnologia per dare alle persone quello che vogliono, quando lo richiedono. Per le persone che guidano con Uber, la nostra app rappresenta inoltre uno strumento di remunerazione flessibile e interessante. Per le città, contribuiamo a rafforzare le economie locali, a migliorare l’accesso ai trasporti e a rendere le strade più sicure. Ed è proprio quello che stiamo facendo oggi. Ma pensiamo anche al futuro, con un team che sta lavorando ad autotrasporti e veicoli a guida autonoma. Stiamo anche ripensando alla mobilità di persone e cose da un posto all’altro.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu