La cittadinanza onoraria di Reggio a Liliana Segre

segre_liliana

Il Consiglio comunale di Reggio ha approvato – con 27 voti favorevoli (Pd, Più Europa, Immagina Reggio, Reggio è, Lega Salvini premier, M5S, Coalizione civica, Alleanza civica) e un astenuto (Panarari di Fratelli d’Italia) – il conferimento della Cittadinanza onoraria di Reggio Emilia alla senatrice a vita Liliana Segre – e per essa a tutte le vittime e i sopravvissuti alla Shoah – in quanto essa è “Testimone della violenza generata dall’odio e dalla discriminazione razziale, ha dedicato la sua vita alla responsabilità e alla condivisione della memoria alle nuove generazioni”.

“Il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre – ha detto il sindaco di Reggio Luca Vecchi, presentando il documento deliberativo all’Aula – rappresenta un atto politicamente rilevante, valoriale e di identità da parte di una città intera nei confronti di una donna straordinaria, una vera testimone contro l’odio e la violenza.

“L’occasione per il conferimento della Cittadinanza onoraria – ha aggiunto il sindaco – sarà una cerimonia in programma il prossimo 27 ottobre al mattino, al Centro internazionale Loris Malaguzzi, a cui la senatrice Segre parteciperà il collegamento da casa, per ragioni personali. Durante questo incontro, sarà conferito alla senatrice Segre anche il dottorato ‘Reggio Childhood Studies’ da parte dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, con il sostegno della Fondazione Reggio Children–Centro Loris Malaguzzi e di Unindustria Reggio Emilia”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu