Inflazione, Istat: mai così alta dal ’95

Coronavirus spesa mascherina

A febbraio, per l’ottavo mese consecutivo, l’inflazione accelera, raggiungendo un livello (+5,7%) che non si registrava da novembre 1995. A spingere in alto la crescita dell’indice nazionale dei prezzi al consumo, secondo quanto registrato dall’Istat, sono in primis i prezzi dei Beni energetici, (la cui crescita passa da +38,6% di gennaio a +45,9%). Il costo dei Beni energetici regolamentati risulta quasi raddoppiato rispetto allo stesso mese del 2021 (stabile a +94,6%).

Ma gli aumenti pesano anche sul ‘carrello della spesa’ che registra rincari oltre il 4%. In netto rialzo sia i prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona (da +3,2% di gennaio a +4,1%) sia quelli dei prodotti ad alta frequenza di acquisto (da +4,3% a +5,3%).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu