Infila la testa della moglie nel forno e picchia la figlia, arrestato 60enne di Castellarano

carabinieri di spalle

La procura reggiana ha chiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio l’applicazione della custodia cautelare in carcere per un uomo di 60 anni di Castellarano, che giovedì 24 novembre è stato arrestato – proprio alla vigilia della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – con l’accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti di moglie e figlia.

Secondo quanto emerso dalle indagini, negli ultimi due anni l’uomo si sarebbe reso protagonista in diverse occasioni di comportamenti violenti tra le mura domestiche: tra i vari episodi contestati, ricostruiti dagli inquirenti, avrebbe infilato la testa della moglie nel forno, avrebbe preso a pugni la figlia di 35 anni e avrebbe minacciato quest’ultima di sgozzare il cane di famiglia, puntando anche un coltello alla gola dell’animale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu