Il Covid si porta via anche la festa del Pd. Salta Villalunga al Parco Secchia

villalunga_a

Si legge in un post su Facebook sulla Festa di Villalunga di Casalgrande, Parco Secchia, tradizionale appuntamento del Partito democratico. “Ci abbiamo provato fino all’ultimo secondo. Ci abbiamo provato perché credevamo che potesse essere possibile quest’anno stare insieme fino al 15 agosto in Secchia, volontari, amici e frequentatori della Festa di Villalunga.

La nostra Festa rappresenta da vent’anni un appuntamento consolidato, con l’obiettivo di rinsaldare la nostra comunità, e di renderla sempre più vivace e coesa. Negli anni è riuscita a dare a Casalgrande una visibilità significativa, perché in quelle settimane il nostro paese diventava un punto della politica estiva, con migliaia di persone, un teatro di dibattito spesso interessante che riusciva a inserirsi nelle pagine nazionali. Inoltre, la Festa di Villalunga è una ottima modalità di autofinanziamento anche per il partito e riesce a dare un senso di unità e di collaborazione anche per i tanti volontari che, pur non riconoscendosi in certe idee politiche, hanno cuore il bene della nostra comunità.

La decisone di non proseguire con l’organizzazione della Festa quest’anno è stata presa per senso di responsabilità: un segno di rispetto nei confronti del pubblico e dei volontari, perché organizzare comunque la Festa avrebbe aperto dei possibili interrogativi e avrebbe potuto mettere in difficoltà gli organizzatori e i partecipanti. Sebbene la pandemia sia in una fase di recessione, non dobbiamo dimenticare che organizzare eventi di grande portata come quello di Villalunga significa creare delle vere occasioni di incontri di partecipazione e di conseguenza assembramenti, sulle cui implicazioni vi possono essere dei punti interrogativi. Quando si organizza un evento che richiede migliaia di persone per renderlo sostenibile economicamente, perché questa è la Festa di Villalunga, devi aver le garanzie di rispettare tutte le norme e i protocolli che un momento come quello attuale richiede.
È per questo che dobbiamo rinunciare a un appuntamento così sentito e così amato, ma al tempo stesso con la fiducia che, non appena vi saranno le condizioni ottimali, la Festa di Villalunga continuerà ancora a farci battere il cuore, a farci emozionare e a farci trascorrere un’estate bella, vivace e serena insieme.

Un ringraziamento ai tantissimi volontari che in queste ultime settimane hanno dato grande disponibilità a organizzare la Festa, a tutti coloro che ci hanno creduto fino in fondo. Torneremo, ancora più uniti.

Arrivederci al 2022”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu