Fermato all’ingresso del tribunale di Reggio con un coltello nel borsello: denunciato

carabinieri coltello

Nella mattinata di mercoledì 14 luglio un uomo di 44 anni è stato denunciato in stato di libertà alla procura reggiana dopo essere stato fermato all’ingresso del palazzo di giustizia di Reggio con un coltello nel borsello. L’uomo si stava recando in tribunale perché convocato per motivi giudiziari, ma non appena varcata la soglia d’ingresso ha fatto attivare il sistema d’allarme del metal detector.

Immediata, a quel punto, la richiesta d’intervento ai carabinieri da parte del personale di vigilanza del tribunale. Sul posto è arrivata una pattuglia della stazione di Rubiera, che perquisendolo ha trovato nel borsello dell’uomo un coltello della lunghezza complessiva di circa 16 centrimetri.

Dopo aver identificato il 44enne e aver accertato l’ingiustificato possesso dell’oggetto, i militari hanno sequestrato il coltello e hanno formalizzato a carico dell’uomo una segnalazione alla procura: dovrà ora rispondere del reato di porto abusivo d’armi.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu