‘Spesi 8.800 euro di telefonino’. Replica Spadoni

spad_de

MARIAEDERA MA QUANTO SPENDI!! 💲📞🍽🚖

Il Consigliere comunale del Pd Dario De Lucia va all’attacco del vicepresidente della Camera, la reggiana e grillina Maria Edera Spadoni, per il suo presunto uso smodato del telefonino: “8.800 euro di telefono in 5 anni”, spiega De Lucia: “La parlamentare grillina Maria Edera Spadoni ammette di spendere 157€ di telefono al mese da quando è in Parlamento.

Dice che ci paga telefono, ipad e telefono della collaboratrice. Ma anche così facendo se prendiamo il contratto più costoso della wind, non arriviamo a 50€ per tutto. Quindi cosa ci fa con gli altri soldi Maria Edera? Cosa hai acquistato con i soldi di noi contribuenti?

Sempre dal sito www.maquantospendi.it che analizza i dati da lei riportati dal sito ufficiale 5stelle www.tirendiconto.it si può vedere che la Signora Spadoni spende al mese 195€ di taxi, € 1.769 di alloggio e 576€ di pranzi e cene.

Non sarà che questi 5stelle predicano bene ma razzolano malissimo? Si sono adagiati benissimo alla vita romana.

Rossella Ognibene tu se mai diventerai sindaco ti comporterai così? Alessandra Guatteri e tu se andrai in parlamento europeo? Matteo Olivieri non pensi che con queste spese si tradisca lo spirito originario del Movimento? Voglio honestà ragazzi”.

Replica la vice presidente della Camera Maria Edera Spadoni: “Una trasparenza che vale 216.952 euro rinunciati e restituiti dal 2013 a oggi. Il solito consigliere comunale Pd Dario De Lucia, noto per gaffe, autoattribuirsi su facebook una inesistente relazione sentimentale con me costatagli una denuncia, che si lancia in offese sessiste verso la candidata sindaca Rossella Ognibene che gli ha già replicato con stile da futuro sindaco di Reggio Emilia, registra il più clamoroso degli autogol.

Lo ringrazio perché nel suo clamoroso autogol, nel cercare di gettare discredito su di me e il Movimento 5 Stelle mi permette di ricordare

I DETTAGLI DI 216.952 EURO DI RESTITUZIONI E RINUNCE

-Da marzo 2013 a settembre 2018 ho restituito al fondo per il microcredito alle piccole imprese e poi al fondo zone alluvionate della Protezione Civile 152.671 euro

-Nella scorsa legislatura ho rinunciato a 40.000 euro della voce spese di trasporto e spese di viaggio

-In questa legislatura ho rinunciato al privilegio dell’indennità di carica di vice presidente della Camera pari a 1.744 euro netti al mese, da aprile 2018 a oggi in undici mesi ho rinunciato così a 19.514 euro (vedi lettera rinuncia)

-In questa legislatura rinunciando alla somma forfettaria di rimborso spese di rappresentanza come vice presidente della Camera da marzo 2018 a oggi ho rinunciato a utilizzare altri 4.766 euro (vedi lettera rinuncia)

-Ho rinunciato all’utilizzo dell’autoblu da vice presidente della Camera

E’ tutto trasparente. Visto che solo i parlamentari del Movimento 5 Stelle alla voce www.tirendiconto.it dal 2013 hanno inserito ogni spesa collaboratori e spese. Ogni cittadino da 6 anni ha potuto controllare e guardare ogni nostra spesa. Da li nascono polemiche pretestuose atte a coprire il fatto che in questi anni il Movimento 5 Stelle tra Parlamento e Regioni ha rinunciato e restituito 96.9 milioni di euro. Nessuna altra forza politica lo ha fatto.

A fronte della trasparenza e aver rinunciato e restituito 216.952 euro in questi sei anni nelle istituzioni quanto hanno restituito e rendicontato i parlamentari Pd Delrio, Incerti, Iori, Pignedoli, Gandolfi Marchi, Chaouki nella scorsa legislatura ed in quella attuale chi è stato rieletto ? Zero. Delrio risulta avere anche debiti con il partito. Oltre a quelli Pd quanto hanno restituito e rendicontato i parlamentari Vinci (Lega) e Fiorini (Forza Italia) ? Zero rendiconti, zero restitutizioni e rinunce.

Ora aspetto “autogol De Lucia” al varco nel chiedere conto in primis ai parlamentari del Pd. Non hanno alcun rendiconto e non hanno restituito nulla ai cittadini”.



Ci sono 4 commenti

Partecipa anche tu
  1. Antitaliano

    Brutta cosa, l’invidia. Per capacità o per una fortunata congiunzione astrale l’Ederina Poverina ha appoggiato le chiappe su uno scranno che De Lucia non vedrà mai, e ciò lo tormenta.
    Rancore, astio e livore: i tre ingredienti base per fare di uno sbruffoncello un completo sfigato.

  2. Onorevoli risposte cercasi

    Non ha risposto, onorevole.
    Non basta dire che restituisce i soldi / solo perché lei non ha un ex fidanzato albanese che da denunciare perché con le sue password ha revocato i bonifici..

  3. Antitaliano

    De Lucia, fatti una settimana terapeutica in ceramica, possibilmente al turno di notte in mezzo ai tuoi amici risorse (almeno quelli che sudano lavorando, concetto a te completamente estraneo).


Invia un nuovo commento