Premiate “Le Reggiane per esempio” in Sala del Tricolore

Lunedì 8 marzo 2021 alle ore 11, in occasione della 110° ricorrenza civile della Giornata internazionale della Donna, nella Sala del Tricolore si svolge – in modalità streaming sui canali social del Comune di Reggio Emilia – la cerimonia di premiazione de “Le Reggiane per esempio”, il premio istituito dal Comune di Reggio Emilia nel 2010 per dare voce e visibilità alle reggiane che si sono contraddistinte per il loro impegno a favore della comunità o per le loro capacità professionali, l’intraprendenza, la creatività e il talento nei vari ambiti sociale, politico, sportivo o culturale.

Per l’edizione 2021 saranno premiate le donne che si sono impegnate e distinte per azioni e progetti di prevenzione e contrasto delle discriminazioni e della violenza maschile sulle donne. Si prevedono due riconoscimenti, uno under 40 e uno over 40, nonché 2 menzioni speciali. A conferirli saranno il sindaco Luca Vecchi e le assessore Annalisa Rabitti, Carlotta Bonvicini, Raffaella Curioni e Mariafrancesca Sidoli. Alla premiazione parteciperanno il presidente della Commissione regionale per la Parità e per i Diritti delle persone Federico Alessandro Amico e l’artista Elena Mazzi, che firmerà ad ogni candidata un pezzo unico della propria opera ‘Parole Parole Parole’, realizzata in collaborazione con l’ufficio Pari opportunità e servizio Cultura del Comune di Reggio Emilia e nata e dedicata a tutte le donne che direttamente o indirettamente hanno fatto esperienza di violenza di genere.

Ospite d’eccezione sarà la scrittrice e giornalista Michela Murgia, che parteciperà alla cerimonia in collegamento, con un intervento sulla sua campagna social lanciata su Instagram ‘Stai zitta e altre nove frasi che non vogliamo più sentire’.

‘Le Reggiane per esempio’ è il premio che il Comune di Reggio Emilia ha istituito a partire dal 2010 per ricordare – in occasione della Giornata internazionale della Donna che ricorre l’8 marzo – l’impegno, l’intraprendenza, la creatività, il talento e il protagonismo delle donne che da sempre caratterizza il territorio. L’iniziativa è organizzata grazie alla preziosa collaborazione degli enti del territorio e delle associazioni di genere, che da anni dialogano con l’Amministrazione comunale e contribuiscono con idee ed iniziative ad arricchire un importante calendario di eventi culturali.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu