Convegno su “Il primo dopoguerra a Reggio Emilia (1919-1921)”

PiazzdVittoria

Istoreco, nell’ambito del suo progetto sulla storia del Pci reggiano e nel quadro delle ricerche regionali e nazionali sul primo dopoguerra, organizza per il 7 dicembre 2019 dalle 9.30 alle 18 al Binario49 in via Turri 49, un seminario di approfondimento su “Il primo dopoguerra a Reggio Emilia (1919-1921). Aspirazioni rivoluzionarie, scontro sociale, origini del fascismo”.

L’iniziativa intende riprendere la vasta storiografia sul biennio rosso reggiano, integrandola e aggiornandola alla luce delle nuove disponibilità documentarie e delle mutate sensibilità interpretative.
Come si evince dal sottotitolo, ci si propone di esaminare le aspettative di cambiamento innescate dalla guerra, i conflitti che ne derivano, le risposte che ad essi danno le autorità centrali e locali, le proposte dei partiti vecchi e nuovi, la riconfigurazione del quadro istituzionale e politico.
Una particolare attenzione verrà riservata alle questioni generazionali e di genere.

Tra gli elementi di novità si segnala anche lo sforzo di coprire l’intero territorio provinciale e effettuare una comparazione con le aree limitrofe, volta a superare il provincialismo e l’autoreferenzialità di alcune ricostruzioni passate, secondo le modalità di lavoro sperimentate con successo dall’Istituto negli ultimi anni.

Si cercherà inoltre di valorizzare appieno le carte conservate presso il Polo Archivistico, come l’Archivio Reggiane e l’Archivio Pci. Il seminario prelude ad un ulteriore incontro sul tema organizzato dalla Fondazione “Claudio Sabattini” di Bologna e dalla Fondazione “Giuseppe Di Vittorio” (CGIL nazionale) di Roma reggiana per il 17 gennaio prossimo, nel quale lo sguardo verrà allargato al quadro regionale, con particolare attenzione al tema dei consigli di fabbrica.
Queste iniziative risultano funzionali a ricostruire il contesto in cui si situa la nascita del Pci reggiano, sul quale Istoreco e Fondazione Duemila hanno avviato un ambizioso progetto di ricerca triennale in vista del Centenario del 2021.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu