Cineteca, online restaurato ‘Pane e cioccolata’

manfredi

Il 22 marzo Nino Manfredi avrebbe compiuto 100 anni. E proprio nel giorno del compleanno la Cineteca di Bologna proporrà online sulla piattaforma ‘Il Cinema Ritrovato fuori sala’ il restauro di ‘Pane e cioccolata’, splendido racconto dell’emigrazione italiana in Svizzera, diretto nel 1973 da Franco Brusati.

Il restauro è stato realizzato dalla Cineteca di Bologna, CSC-Cineteca Nazionale e Lucky Red nel laboratorio L’Immagine Ritrovata.
“Pane e cioccolata è un film nel quale Nino Manfredi dà vita a veri e propri lampi chapliniani, capace di intrecciare diversi registri, vette di comicità – da grande mattatore quale era e grazie al suo efficacissimo uso del dialetto ciociaro – e momenti di profonda commozione”, racconta il direttore della Cineteca, Gian Luca Farinelli.
“Un film non a caso immediatamente recepito dalla critica internazionale, adorato negli Stati Uniti dove è stato considerato il miglior film straniero della stagione. Una stagione chiave nella storia del nostro paese e dell’Europa intera, ritratta da Franco Brusati nella sua complessità di forme e divaricazioni sociali: non vi troviamo infatti solo la figura centrale dell’emigrante italiano, ma anche il suo necessario contraltare – l’industriale interpretato da Johnny Dorelli – o un’ideale compagna di sventura, anch’essa emigrata, ma dalla Grecia, per la quale Brusati ha scelto il volto di Anna Karina. Una stagione magistralmente resa nei suoi colori dalla fotografia di Luciano Tovoli: e proprio grazie alla supervisione di Tovoli al lavoro di restauro, siamo riusciti a restituire a Pane e cioccolata quell’aura inconfondibile del nostro cinema degli anni Settanta”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu