Caso Mescolini. Forza Italia Reggio: l’avvocato Tinelli dovrebbe dimettersi da consigliere della Manodori

tinelli_art

Il Coordinamento provinciale di Forza Italia Reggio Emilia, appresi i contenuti del verbale di seduta predeterminata della prima commissione del CSM inerente il trasferimento officioso dell’attuale Procuratore della Repubblica di Reggio Emilia, dott. Mescolini, per incompatibilità ambientale, esprime profonda preoccupazione per il grave quadro politico giudiziario delineatosi nella nostra provincia.
Ferisce e rammarica vedere come la politica di sinistra abbia potuto negli anni influenzare a Reggio Emilia l’operato della giustizia.

Pur rimanendo convintamente garantisti, il piu alto principio di una giustizia uguale per tutti ci impone di richiedere che vi siano i doverosi approfondimenti da parte degli organi preposti a tutela dell’interesse collettivo e a favore della massima trasparenza e della legalità.

Troviamo altresì gravi le affermazioni riportate a pagina 26 del citato verbale della prima commissione, ove non si esclude un intervento da parte dell’avv. Celestina Tinelli in merito alla nomina del dott. Mescolini a Procuratore di Reggio, e si conclude per l’inaffidabilità delle dichiarazioni rese dalla stessa in merito alla immagine pubblica della Procura a guida Mescolini.

Rileviamo che l’avv. Tinelli ricopre ancora oggi, su designazione del Comune, il ruolo di consigliere d’amministrazione nella Fondazione Manodori, istituzione benefica centrale nella vita della città e della provincia. Reputiamo opportuno che l’avv. Tinelli, alla luce di quanto emerso, rassegni le dimissioni dal ruolo ricoperto per conto della comunità reggiana.

Siamo certi che la parte sana della magistratura sappia reagire rimarcando l’indipendenza e la terziarieta’ della stessa dalla politica di qualsiasi schieramento, si proceda alla nomina del successore alla guida dalla Procura.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu