Caso caserma Levante, indagato l’ex comandante provinciale dei Carabinieri di Piacenza

caserma stazione Levante Piacenza

Si è aggiunto anche il colonnello dei Carabinieri Corrado Scattarretico, ex comandante provinciale dei Carabinieri di Piacenza, all’elenco degli iscritti nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta “Odysseus” della Guardia di Finanza di Piacenza, che a luglio aveva portato all’arresto di sei militari in servizio presso la caserma Levante (accusati di reati gravissimi: dallo spaccio all’estorsione, dalla tortura alla ricettazione, passando per arresti illegali, lesioni personali, peculato d’ufficio, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, violenza privata aggravata e truffa ai danni dello Stato), al sequestro della stessa caserma e al trasferimento dei vertici provinciali dell’Arma.

L’ufficiale è stato ascoltato per quasi due ore dal sostituto procuratore Matteo Centini e dal capo della procura Grazia Pradella, che conducono le indagini sulla vicenda della stazione piacentina. L’accusa a carico di Scattarretico, in questa fase delle indagini, sarebbe quella di favoreggiamento.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu