Carpineti. Fidanzata gelosa lo affronta, lui si barrica in casa, lei sfonda la porta a calci: denunciata

carabinieri auto mascherina

Una donna reggiana di 35 anni è stata denunciata dai carabinieri di Carpineti con l’accusa di violazione di domicilio aggravata per aver sfondato la porta di casa del fidanzato, “colpevole” secondo la donna di aver passato una serata tra amici che l’avrebbe fatta ingelosire; prima di andarsene, inoltre, la 35enne ha anche rovesciato a terra il televisore presente nell’appartamento del compagno.

Quest’ultimo, che dopo la sfuriata aveva chiamato i carabinieri, in un secondo momento ha deciso di ritirare la denuncia contro la partner, ma trattandosi di una condotta perseguibile d’ufficio i militari hanno ugualmente portato avanti l’iter del procedimento.

L’episodio risale alla mattinata dello scorso 11 settembre, quando la donna si è presentata molto arrabbiata davanti all’abitazione del fidanzato, un trentenne residente a Carpineti, in provincia di Reggio. I toni non troppo amichevoli della conversazione hanno portato l’uomo a non voler aprire la porta alla compagna, scatenando ulteriormente l’ira di quest’ultima, che a quel punto pur di entrare ha sfondato a calci la porta d’ingresso dell’abitazione e, una volta all’interno, si è sfogata con violenza anche contro il televisore.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu

Invia un nuovo commento