Carcere di Reggio, sindacati: gruppo di lavoro per affrontare l’emergenza Covid

carcere_casa_circondariale_reggio-emilia

E’ di oggi la notizia dell’istituzione di una Commissione, composta dai dirigenti del Dap, Provveditore Regionale e Direttore del Carcere di Reggio, da parte del Direttore Generale dell’Amministrazione Penitenziaria, Bernardo Petralia, per per affrontare la gravissima diffusione del Covid che ha visto in sole due settimane l’allargamento dei contagi tra più di cento detenuti ed una trentina di agenti della Polizia Penitenziaria.

Pensiamo sia un segnale importante, che da tempo sollecitavamo e sul quale da settimane siamo impegnati nei confronti di tutte le Istituzioni coinvolte – sottolineano Trisolini, Bonfiglio e Cannizzo di Fp Cgil Fps Csil e Uil Pa-. Pur comprendendo l’urgenza degli interventi, visto come sono andate le cose in questi giorni, chiediamo un’analisi attenta delle carenze organizzative, concretezza  ed azioni mirate. Tale commissione dovrà agire rapidamente e lavorare con il massimo sforzo per far sì che sia bloccata la catena dei contagi e si mettano in atto soluzioni organizzative che garantiscano la piena operatività del carcere nel rispetto delle normative volte a prevenire i contagi da covid e a tutelare la salute degli Agenti e dei carcerati”.

“Come rappresentanti sindacali – concludono Trisolini, Bonfiglio e Cannizzo – , continueremo a mantenere alta l’attenzione ed a seguire l’evolversi della situazione nei prossimi giorni, pronti a formulare le nostre proposte e a dare il nostro contributo, con l’obbiettivo di uscire al più presto da questa crisi sanitaria”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu