Allerta meteo arancione in Emilia, attenzione puntata sui fiumi

maltempo_allerta

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento. L’avviso prevede dal primo mattino di il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima su Emilia-Romagna e Toscana e, successivamente, anche su Marche, Umbria e Lazio. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Le allerte per oggi lunedì 2 dicembre. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta arancione sul Veneto meridionale e sui settori centrali dell’Emilia-Romagna. Allerta gialla su Lazio, Toscana, Umbria, Abruzzo, Marche centro-settentrionali, sul Molise, in Emilia-Romagna occidentale e settori sud-orientali, su Liguria centro-orientale e su settori meridionali della Lombardia.

Diminuito l’allarme per la piena del Po, in Emilia-Romagna è ancora un lunedì da allerta ‘arancione’ per le piene dei fiumi a causa di una nuova perturbazione con piogge diffuse su tutto il territorio.
In particolare, segnalano Protezione civile e Arpae, l’allerta è stata emessa per le province di Bologna, Ferrara e per la Romagna. Sotto osservazione in particolare gli affluenti del fiume Reno.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu