Bonaccini e Galli, la lite scoppia in tv a Cartabianca

Stefano Bonaccini e Massimo Galli, la lite esplode in tv a Cartabianca. Il governatore dell’Emilia Romagna e il professore, responsabile di malattie infettive al Sacco di Milano, si confrontano su vaccini e riaperture con toni a dir poco accesi. Bianca Berlinguer costretta ad arbitrare il match.



Ci sono 2 commenti

Partecipa anche tu
  1. Paolo

    A dire il vero con crolli da 10 punti percentuali fà o farà morti anche il pil, magari con una tempistica più dilatata, ma con numeri ancora più alti.

  2. Franchi Giorgio

    Io sto con Galli.
    Bonaccini, come tutti i politici, sta cavalcando l’onda. Hai più consensi se stai dalla parte dei “Io apro”. Ai politici interessano solo i consensi. Bonaccini sa perfettamente che Galli ha ragione ma non gli conviene politicamente ammetterlo.
    Si sta mettendo su un piatto della bilancia il PIL è sull’altro i morti. Quanti punti di PIL vale un morto?
    Mi ricordo un indovinello assurdo che facevamo da bambini: “è più buona la cioccolata o va più forte il treno? La risposta era: “è più alta la Ghirlandina”


Invia un nuovo commento