Bologna. Proietta un film porno sul maxischermo di piazza Maggiore, denunciato

Bologna carabinieri in piazza Maggiore

I carabinieri di Bologna hanno denunciato un ragazzo di 24 anni che nella notte tra giovedì 23 e venerdì 24 luglio, intorno alle due, utilizzando un computer e un videoproiettore che si era portato da casa ha proiettato le immagini di un film pornografico sul maxischermo installato in piazza Maggiore, a Bologna, dove in queste settimane è in corso la tradizionale rassegna estiva “Sotto le stelle del cinema”.

La bravata, compiuta a beneficio di una decina di amici del giovane, che hanno assistito all’insolita proiezione seduti sulle sedie collocate nella parte centrale della piazza (il cosiddetto “crescentone”), è costata al 24enne una denuncia per atti contrari alla pubblica decenza.

Ad avvisare i carabinieri è stata una un’anziana residente del centro: la donna, appena si è accorta di quello che stava accadendo, ha intercettato e fermato una pattuglia di militari raccontando quello che aveva appena visto passando per la piazza. All’arrivo dei carabinieri la proiezione non autorizzata è stata immediatamente interrotta e il responsabile della bravata, che era seduto insieme al gruppo di amici, è stato individuato: davanti ai militari ha ammesso le proprie responsabilità.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu