Bagnolo in Piano. Stipula un’assicurazione auto online ma è una truffa: denunciato ragazzo di 19 anni

assicurazione auto

Una donna di 50 anni residente a Bagnolo in Piano, in provincia di Reggio, è rimasta vittima di una truffa legata al rinnovo dell’assicurazione della propria auto, ormai in scadenza. Dopo una serie di ricerche online per trovare l’offerta più vantaggiosa, la donna ha concentrato le sue attenzioni su quello che riteneva essere il sito ufficiale di una compagnia di assicurazione: considerando la proposta favorevole, ha contattato il numero di telefono riportato sul sito, ignara del fatto che si trattasse invece di quello del truffatore.

Quest’ultimo ha convinto la 50enne a stipulare la polizza assicurativa effettuando il pagamento sotto forma di ricarica di una carta Postepay: dopo aver versato quanto pattuito, la donna ha ricevuto via e-mail la (falsa) documentazione attestante la presunta copertura assicurativa.

La doccia fredda è arrivata quando la 50enne è stata fermata per un normale controllo stradale: durante le verifiche del caso, infatti, è emerso che l’auto non era coperta da alcuna assicurazione. Dopo aver realizzato di essere incappata in un falso agente, la donna ha prima regolarizzato la sua posizione, stipulando una regolare polizza con una vera compagnia assicurativa, e poi si è rivolta ai carabinieri di Bagnolo per formalizzare una denuncia.

I militari reggiani, al termine delle indagini, hanno individuato il responsabile: si tratta di un ragazzo napoletano di 19 anni, già noto alle forze dell’ordine per essere risultato coinvolto in svariate analoghe truffe in tutta Italia. Il giovane è stato denunciato con l’accusa di truffa.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu