Vaccini, Emilia pronta a ogni eventualità

Stefano Bonaccini Supercoppa Ps5

Venerdì 12 febbraio il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, intervenuto durante la trasmissione radiofonica “24 Mattina” su Radio24, ha precisato alcuni aspetti riguardanti l’ipotesi – circolata nei giorni scorsi – che alcune Regioni possano muoversi in autonomia per procurarsi ulteriori dosi di vaccini anti-Covid da somministrare ai propri cittadini rispetto alle forniture già garantite dallo Stato.

“È solo un tenersi pronti a ogni eventualità nel caso ci fossero difficoltà, da un lato, e dall’altro opportunità ulteriori per approvvigionarsi di vaccini”, ha spiegato Bonaccini, aggiungendo che comunque in ogni caso “tutto ciò che accade o può accadere deve sempre andare di pari passo con la concertazione col governo italiano”.

“Noi stiamo parlando di vaccini che servono per salvare le persone, tutelare la loro salute e la loro vita. Tutto qua, poi noi siamo abituati in questa terra a rispettare ogni regola e ogni regola sarà rispettata. Teniamo le orecchie a terra, con persone che storicamente hanno relazioni ovunque. Ma ogni cosa viene sempre fatta nel rispetto delle relazioni e delle regole”, ha assicurato Bonaccini.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu