A Reggio terzo incidente in un mese per il pilomat di via Settembrini. I residenti: “È pericoloso”

pilomat via Settembrini Reggio notte

A distanza di una settimana dall’ultimo inconveniente, nella giornata di lunedì 10 ottobre il pilomat di via Settembrini a Reggio ha fatto registrare l’ennesimo malfunzionamento, iniziando ad alzarsi improvvisamente – nonostante il semaforo fosse ancora verde – ed entrando in collisione con la parte inferiore di un’auto di passaggio: nell’incidente la macchina ha riportato la rottura della coppa dell’olio, mentre il dissuasore mobile ha subìto il distacco della parte superiore del dispositivo.

Tutti questi episodi, secondo i residenti della zona, “dimostrano l’inaffidabilità dei sistemi di sicurezza del pilomat nel suo utilizzo come strumento per limitare il traffico su una strada di comunicazione, unico caso in Italia”. Le richieste dei cittadini di costruire una ciclabile su via Settembrini, “ovvio rimedio per limitare la pericolosità della via”, secondo i residenti “non hanno mai avuto risposta da parte del Comune”.

Al contrario, ha ricordato il comitato “Via Settembrini è di tutti i residenti“, “si è installato un pilomat che negli anni ha collezionato una lunga serie di incidenti, testimonianza dell’assoluta pericolosità e dell’inadeguatezza dei sistemi di sicurezza, tanto da generare ansia in chiunque vi passi sopra in prossimità dell’orario di sollevamento. Nonostante tre esposti al prefetto di Reggio il pilomat continua a colpire. Ci vorrà un grave incidente per trovare soluzioni alternative? Chi ne risponderà?”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu