A Reggio prorogata l’accensione degli impianti di riscaldamento: potranno restare in funzione fino al 2 maggio

riscaldamento

Il Comune di Reggio, considerato che negli ultimi giorni di aprile sono previste condizioni climatiche altamente variabili e caratterizzate da piogge e dal persistere di basse temperature, ha disposto la proroga dell’accensione del riscaldamento fino al 2 maggio. Le condizioni climatiche, ha spiegato il Comune, “possono infatti essere motivo di disagio per i cittadini e in particolare per categorie come bambini, anziani e ammalati”.

Il sindaco Luca Vecchi, pertanto, ha firmato un’ordinanza che prevede l’ampliamento del periodo di attivazione degli impianti termici reggiani per la durata massima di sette ore giornaliere a decorrere dal 27 aprile e fino appunto a domenica 2 maggio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu