A Parma “Il Rumore del Lutto”

rumore_del_lutto

Il filo conduttore della tredicesima edizione de “Il Rumore del Lutto” è “Passaggi”. Si tratta di un progetto di ricerca culturale e di riflessione sullo sentimento del lutto. L’appuntamento è a Parma, si svolgerà in vari spazi della città, dal 30 ottobre al 4 novembre.

La rassegna, promossa da Segnali di Vita, che ha il patrocinio di Comune di Parma, Università di Parma e del Master Death Studies and the End of Life dell’Università degli Studi di Padova, ha esordito nel 2007 da un progetto di Maria Angela Gelati, tanatologa, formatrice e giornalista, e Marco Pipitone, dj, critico musicale e fotografo. Il programma con circa 100 ospiti e 48 eventi passa dalla musica musica, all’architettura, dall’arte al teatro, alla letteratura, al cinema, dalla psicologia alla medicina. Gli eventi sono per la maggior parte gratuiti.

Il 30 ottobre convegno con Nicola Fangareggi (direttore 24emilia). All’interno della rassegna, mercoledì 30 ottobre, alle 14.00, Aula Magna, Palazzo Centrale dell’Ateneo, via Università 12, si terrà il seminario di approfondimento “Identità e Paesaggi. Il giornalista tra biografia ed eredità digitale, etica e tecnologia”, relatore Nicola Fangareggi (direttore di 24emilia), con Massimo Bassi, Roberto Dall’Acqua, Luciano Mazzoni Benoni.

“Il Rumore del Lutto” è il primo evento culturale che affronta apertamente il tema della morte.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu