A Ligabue anche il premio Emilia-Romagna

Luciano Ligabue_Ray Tarantino

A Luciano Ligabue, già vincitore del Premio Pierangelo Bertoli 2019, è stato attribuito il primo Premio Emilia-Romagna. La Regione Emilia-Romagna conferisce per la prima volta questo importante riconoscimento, dedicato agli artisti emiliani che portano alto il nome della regione Emilia Romagna e ne incarnano i valori, caratteristiche rispecchiate da Luciano Ligabue.

Il Premio verrà consegnato venerdì 18 ottobre da Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, durante la finale del Premio Pierangelo Bertoli al Teatro Storchi di Modena e consiste in un dipinto del Maestro Franco Ori raffigurante un ritratto di Ligabue.


Franco Ori è un artista ricco di genialità, il suo studio brulica di musicisti ritratti sia su tela sia su legno. Al pari di un bambino portato a ritrarre i propri eroi, Franco Ori predilige i Musicisti a tal punto da identificarsi in essi e ritrarli come detta la fantasia, ma a un patto e nel rispetto di ben due regole precise: la prima mira a ottenere un’immediata identificazione del personaggio, la seconda tende ad appagare l’attesa dello spettatore per attrarlo sin dentro la primitiva emozione. Attivo con numerose mostre, è spesso presente ad eventi legati alla musica, con le sue opere che arricchiscono, completano e colorano qualsiasi situazione dove siano presenti le note musicali (www.francori.it)

Oltre al Premio Pierangelo Bertoli 2019 che sarà conferito a Luciano Ligabue, il 18 ottobre saranno assegnati i seguenti riconoscimenti: a PFM (Premiata Forneria Marconi) andrà il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO”, per l’impegno nel descrivere la situazione politico-sociale contemporanea o prospettica, soprattutto nel periodo della fortunata collaborazione con Fabrizio De Andrè; a Raphael Gualazzi sarà assegnato il Premio Pierangelo Bertoli “A muso duro”, per la capacità di affrontare il suo percorso e le sue composizioni in maniera intellettualmente indipendente, rimanendo fedele a se stesso; a Enrico Nigiotti sarà consegnato il Premio Pierangelo Bertoli “Per dirtio t’amo”, per aver saputo trattare l’amore sul piano universale, narrando situazioni e sentimenti che arrivano al cuore di ciascuno di noi.

La prevendita dei biglietti per la serata finale è disponibile su Vivaticket e Happyticket, o direttamente al Teatro Storchi di Modena in Largo Garibaldi, 15 (Ingresso Platea € 28,00, Palchi € 25,00, Balconata € 23,00, Prima galleria € 20,00, Seconda galleria € 15,00). Per informazioni contattare i numeri 059331355 o 0592136021.

Il Premio Pierangelo Bertoli, con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini, è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, con il Patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, e la collaborazione di BPER Banca, Siae – Società Italiana Degli Autori Ed Editori, Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, Cantine Riunite Civ, Radio Bruno e TRCˋ ER24 (canale 518 satellitare).

Il Premio Pierangelo Bertoli, con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini, è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, con il Patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, e la collaborazione di BPER Banca, Siae – Società Italiana Degli Autori Ed Editori, Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, Cantine Riunite Civ, Radio Bruno e TRCˋ ER24 (canale 518 satellitare).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu