A Frassinoro la strada per San Pellegrino diventa provinciale: si chiamerà Sp 324.1

strada per San Pellegrino in Alpe Sp 324.1

La strada per San Pellegrino, che si snoda nel territorio comunale di Frassinoro, diventa provinciale grazie al trasferimento alla Provincia di Modena del tratto che collega la strada provinciale 324 dal Passo delle Radici con San Pellegrino in Alpe, fino al confine con la provincia di Lucca: prenderà la denominazione di strada provinciale 324.1 – diramazione San Pellegrino.

San Pellegrino in Alpe è una località dell’Appennino tosco-emiliano situata a 1.525 metri sul livello del mare: una parte del suo territorio è una frazione del Comune di Frassinoro, mentre la parte restante ricade nel Comune toscano di Castiglione di Garfagnana.

La Provincia di Modena ha da poco concluso un intervento di ripristino della sede stradale, di sistemazione delle banchine e delle pertinenze stradali, per un importo complessivo dei lavori di 180.000 euro: da lunedì primo agosto il tratto, lungo circa un chilometro, è diventato parte della rete viaria provinciale modenese.

Soddisfatto il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, “perché in questo modo il tratto di strada potrà essere manutenuto con maggiore frequenza e risorse”, mentre l’amministrazione comunale di Frassinoro ha voluto ringraziare “quanti hanno lavorato, negli anni, affinché si arrivasse a questo risultato”.

Il tratto stradale in oggetto, infatti, non è particolarmente funzionale alla rete della viabilità comunale di Frassinoro, quanto soprattutto all’accesso al santuario dei Santi Pellegrino e Bianco, meta turistica di valenza sovracomunale: il Comune di Frassinoro, inoltre, non sarebbe stato in grado di gestire con le sole risorse proprie la manutenzione ordinaria e il servizio invernale di sgombero della neve e di spargimento di sale in funzione antigelo.

Già da molti anni, proprio in virtù del ruolo che il collegamento stradale riveste per la valorizzazione dell’importante meta turistica, il Comune di Frassinoro riceveva un sostegno finanziario dalla Provincia di Modena, che nel tempo ha contribuito economicamente e operativamente alla manutenzione invernale del tratto di strada, che da ora in poi invece potrà entrare a far parte a pieno titolo del piano di gestione e manutenzione della rete viaria provinciale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu