Spari nel cuore di Reggio. Il sindaco: non scontri tra baby gang, ma un singolo criminale armato

ferito_reggio_a

Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi si è complimentato con le forze dell’ordine che hanno arrestato il colpevole dei colpi di arma da fuoco esplosi sabato sera nella centralissima piazza del Monte: “L’autore della sparatoria in Piazza del Monte è stato individuato e arrestato nella notte.
Vorrei innanzitutto mandare un pensiero di vicinanza ai ragazzi feriti. Confidiamo che possano quanto prima uscirne al meglio.
Faccio i miei più sentiti complimenti al Questore Ferrari, al capo della squadra mobile Dott. Battisti a tutte le forze dell’ordine compresa la nostra Polizia Locale, per la rapidità e l’efficienza con cui hanno risolto il caso individuando il responsabile. Non avevamo dubbi conoscendo la grande professionalità di tutti gli agenti unitamente ad un sistema di video sorveglianza della città che ha certamente aiutato l’attività investigativa.

Quanto accaduto sabato sera in Piazza del Monte è un fatto gravissimo. A Reggio Emilia non siamo abituati a vivere situazioni simili, motivo per cui per la tranquillità e serenità dei cittadini auspichiamo la massima severità verso il responsabile. Si è detto di scontri tra baby gang e invece sì è trattato di un criminale che gira armato e spara per futili motivi rischiando di fare una strage. La massima severità è necessaria per stroncare una vicenda che non deve ripetersi.
Quando sarà il momento valuteremo seriamente di costituirci parte civile perché una comunità come la nostra merita rispetto e non può tollerare simili situazioni.
Aggiungo che considero meritorio il grande lavoro fatto in questi anni sulla restrizione all’autorizzazione all’utilizzo di armi da fuoco e credo si debba continuare in questa direzione”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu