Si sale ancora in Ghirlandina sabato 24 di luglio

Duomo Ghirlandina e Palazzo Comunale (1)

Nuovo appuntamento, sabato 24 luglio, alle 19, con le visite guidate di approfondimento alla Ghirlandina, in calendario l’ultimo sabato di ogni mese.

“La Torre e il Palazzo del libero Comune” è il tema della visita, aperta per un gruppo di 14 persone, per la quale è necessario prenotarsi attraverso il sito VisitModena (www.visitmodena.it, al link: https://bit.ly/3Bsqy43). La visita durerà circa 45 minuti, il ritrovo dei partecipanti è alle 18,45 davanti alla biglietteria della Ghirlandina. Per informazioni Iat, piazza Grande 14, tel. 059 2032660.

La salita alla Torre civica culminerà nella “Sala Torresani”, dove un tempo abitavano i custodi e guardie della Torre, con ampio sguardo dalle finestre sul panorama di piazza Grande, protagonista del racconto che porterà i visitatori indietro di sette secoli fino alla città medievale, spigolando le piccole tracce e i particolari più curiosi e significativi ancora visibili.

I visitatori saranno quindi accompagnati in piazza Grande, cuore storico di Modena, attorno alla quale confluivano il potere religioso e civile. Il racconto sarà incentrato sulla piazza nel Medioevo: luogo di incontro, mercato, fiere, processioni e punizioni per malfattori. Inoltre, si analizzeranno la funzione e l’architettura del Palazzo Comunale nel tempo.

Il biglietto di ingresso, che si paga direttamente in biglietteria il giorno della visita, costa 3 euro per gli adulti, 2 euro per studenti dai 6 ai 26 anni, over 65, e gruppi di almeno 10 persone; è gratuito per bambini fino a 5 anni, guide turistiche, giornalisti, insegnanti che accompagnano classi, disabili e accompagnatori.

Il calendario delle visite prosegue con gli appuntamenti il 28 agosto con “La Mutina romana”, dedicata al reimpiego dei materiali in Ghirlandina; il 25 settembre con “San Geminiano e i geminiani”, sulla comunità modenese intorno al suo Santo e alla sua Torre; il 30 ottobre, con un approfondimento dedicato al romanico e al gotico; il 27 novembre con “L’ascesa della Torre”, percorso a tappe sui misteri di Modena; il 18 dicembre con una visita dedicata allo spirito umorista di Alessandro Tassoni e a “L’infelice e vil secchia di legno”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu