Senza vaccino rischio ricovero 5 volte in più

corona_a

Al contrario, i non vaccinati hanno un rischio di infettarsi che va da 2,4 volte di più rispetto ai vaccinati da oltre 5 mesi a 3,4 volte di più rispetto ai vaccinati entro 5 mesi; se confrontato con i vaccinati che hanno ricevuto il booster, il rischio è 7,8 volte più alto.
Per quanto riguarda i ricoveri, i non vaccinati rischiano 5,4 volte di più in confronto ai vaccinati da oltre cinque mesi, 6,4 volte di più rispetto ai vaccinati entro i cinque mesi, fino ad arrivare a nove volte di più rispetto a chi ha ricevuto la dose booster. Dato significativo anche per i decessi: chi non ha fatto il vaccino rischia quattro volte di più rispetto ai vaccinati da oltre cinque mesi, e 5,5 volte di più rispetto ai vaccinati entro i cinque mesi.

I dati sono nell’ultimo report dell’Agenzia sanitaria e sociale dell’Emilia-Romagna che analizza i dati di dicembre: l’efficacia dei vaccini anti Covid, soprattutto tra coloro che sono stati vaccinati nei cinque mesi precedenti o che hanno ricevuto una dose booster, continua dunque a confermarsi molto elevata nel prevenire le infezioni, i ricoveri in ospedale e i decessi.

“I dati dell’ultimo monitoraggio – sottolinea l’assessore regionale alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini – evidenziano ancora una volta come il vaccino sia il nostro alleato più forte nella lotta contro il Coronavirus. Dal Report emerge chiaramente come le persone non vaccinate, rispetto a chi lo è, corrano rischi molto maggiori di contrarre l’infezione, essere ricoverati, anche in terapia intensiva, e di morire.

Ancora una volta i numeri confermano quanto la scienza e la medicina dicono: è fondamentale vaccinarsi e fare le terze dosi”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu